Calcio

I categoria, Usd Ruvese perde in casa con Trinitapoli ma raggiunge l’obiettivo “salvezza”

La Redazione
A 15 minuti alla fine della partita giunge la notizia della sconfitta della Real Zapponeta che sancisce la matematica salvezza della squadra nerazzurra, la quale militerà in Prima categoria anche nella stagione 2022-2023
scrivi un commento 50

Oggi pomeriggio, 26esima giornata del campionato di I categoria, al Coppi di Ruvo di Puglia si è disputato l'incontro tra usd Ruvese con Trinitapoli, terminato 2-1 per gli avversari. Tuttavia l'obiettivo "salvezza" dei ruvesi è stato raggiunto essendo stata sconfitta la Real Zapponeta sul proprio campo.

Nel primo tempo la Ruvese ha dominato il match ma senza mai riuscire a realizzare la rete del vantaggio. Al 18' Pellegrini, da buona posizione, trova un ottimo intervento del portiere ospite. Al 25' Suglia divora il vantaggio nerazzurro, sbagliando a porta sguarnita il tap-in del possibile vantaggio. Trinitapoli si rende pericolosa su calcio piazzato ma Pietro Lampedecchia risponde "presente". Al 40' altra occasione per Pellegrini che, dopo una bella azione, calcia debolmente tra le braccia di Frisario. Il primo tempo termina 0-0. La ripresa riparte con 15 minuti di ritardo a causa di un malore di un giocatore della squadra avversaria. La Ruvese riprende ad attaccare alla ricerca del vantaggio che arriva al 65' con Suglia che, su cross, realizza la rete del vantaggio. La gara prosegue con la Ruvese alla ricerca del raddoppio. Intanto, a 15 minuti alla fine arriva sulla panchina della Ruvese la notizia della sconfitta della Real Zapponeta che sancisce la matematica salvezza. Mister Giangaspero, negli ultimi 15 minuti, dà spazio a quei ragazzi che avevano giocato meno durante la stagione. L'obiettivo acquisito fa abbassare l'attenzione ai ragazzi in campo: all'83esimo minuto La Fortezza perde un contrasto a limite dell'area e l'attaccante ospite approfitta per trovare la rete del pareggio. All'88esimo minuto, contrasto in area di rigore tra Rutigliani e l'attaccante ospite: per l'arbitro é calcio di rigore tra le proteste dei nerazzurri che non ci stanno a perdere il match. Dal dischetto gli ospiti realizzano la rete del vantaggio. Dopo 2 minuti di recupero l'arbitro decreta la fine del match. La Ruvese è sempre 12esima in classifica con 18 punti. «Un ringraziamento speciale ai nostri ragazzi – fanno sapere dalla società – che tra mille sacrifici e problemi hanno raggiunto un obiettivo che a inizio stagione a detta di molti era impossibile».

domenica 1 Maggio 2022

(modifica il 17 Maggio 2022, 15:56)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti