Basket

Bel regalo di Natale per la Tecnoswitch Ruvo: battuta la Virtus Kleb Ragusa

Giuseppe Tedone
Serviva chiudere al meglio e così è stato: ieri, i ragazzi di coach Francesco Ponticiello, anche se non hanno disputato una delle loro partite migliori, sono riusciti a ottenere un'importante vittoria
scrivi un commento 126

Nel secondo anticipo disputato sabato 17 dicembre, la Tecnoswitch Ruvo ritorna subito al successo in casa contro la Virtus Kleb Ragusa, risollevandosi subito il ko di domenica scorsa. Serviva un cambiamento dopo l’ultimo turno ed è stato parzialmente così, perché il secondo quarto è stato molto sottotono per quanto riguarda i ragazzi di coach Francesco Ponticiello.

Nel primo quarto la Tecnoswitch Ruvo parte bene, nonostante nel primo minuto di gioco siano i siciliani a trovare i primi canestri di serata con Andrea Sorrentino e Paolo Rotondo, ma i ruvesi rispondono subito presente! con Daniele Merletto e Kurt Cassar, impattando subito il parziale. Con il passare dei minuti, al tabellino si segnano anche Nikola Markovic e l’ex di turno Mattia Mastroianni</strong>; a metà periodo il parziale è  17-6, con Ragusa che sembra non reagire alla verve dei bianco-azzurri tant’è che il primo quarto termina con i ruvesi in vantaggio di 13 punti: Ruvo 26 – Ragusa 13. Poi c’è la reazione da parte della squadra di coach Antonio Bocchino: disputano un ottimo secondo quarto, sfruttando il black-out in casa ruvese, riuscendo a rimontare il gap e anche a ritornare avanti nel punteggio, trascinati da Paolo Rotondo, Andrea Sorrentino e anche da Mattia Da Campo (risulterà il miglior realizzatore dei suoi) e dal giovanissimo Simon Andrew Ugochukwu, giungendo così all’intervallo lungo sul seguente parziale: Ruvo 34 – Ragusa 37. Anche nella ripresa il copione della gara è sempre lo stesso, con le due squadre che procedono in perfetto equilibrio, dovuto anche al fatto che non si segna molto da entrambe le parti, con la Tecnoswitch Ruvo che riesce ad essere avanti nel punteggio ma di poche lunghezze. Si va così al suono della sirena del 30’ con il seguente parziale: Ruvo 51 – Ragusa 49. Iniziano gli ultimi dieci minuti con la gara che si sblocca in favore dei padroni di casa a metà quarto periodo, quando salgono in cattedra Leonardo Ciribeni, Daniele Merletto, Riccardo Bartolozzi, mentre Nikola Markovic fa la voce grossa a rimbalzo: complessivamente hanno giocato tutti molto bene. Ragusa accusa l’allungo decisivo dei ruvesi e deve arrendersi alla squadra barese. La partita termina così con il seguente punteggio: Ruvo 77 – Ragusa 64. La Tecnoswitch Ruvo chiude l’anno 2021 con una vittoria importantissima contro un ottimo avversario, che darà del filo da torcere nel prosieguo del campionato. Con questo successo i ruvesi raggiungono in classifica a 16 punti proprio i siciliani, regalando un buon Natale alla società e ai propri tifosi che non hanno fatto mancare il loro supporto. Adesso ci sarà la pausa natalizia e poi il campionato riprenderà il 9 gennaio 2022.

Tabellino

Tecnoswitch Ruvo – Virtus Kleb Ragusa  77 – 64

(26-13, 34-37, 51-49, 77-64)

Tecnoswitch Ruvo: Leonardo Ciribeni 20(5/9,3/5); Kurt Cassar 14(5/7,0/1); Nikola Markovic 13(3/6,0/2); Daniele Merletto 12(3/6,2/6); Riccardo Bartolozzi 10(5/6,0/0); Mattia Mastroianni 6(3/4,0/2); Shaquille Hidalgo 2(1/3,0/1); Gianni Cantagalli 0(0/2,0/1); Nicola Di Terlizzi 0(0/0,0/0); Gian Marco Sbaragli 0(0/0,0/0)

Tiri liberi: 12/19 – Rimbalzi: 32 6+26(Kurt Cassar 9) – Assist: 15(Daniele Merletto 5)

Virtus Kleb Ragusa: Mattia Da Campo 17(3/8,2/6); Paolo Rotondo 15(6/11;1/1); Simon Andrew Ugochukwu 10(2/2,2/5); Andrea Sorrentino 7(2/7,1/6); Roberto Chessari 6(1/4,0/3); Andrea Picarelli 4(2/8,0/3); Giorgio Canzonieri 3(0/0,1/1); Lucio Salafia 2(1/1,0/0); Tommaso Incremona 0(0/0,0/0); Giovanni Ianelli 0(0/0,0/0)

Tiri liberi: 9/12 – Rimbalzi: 35 11+24(Mattia Da Campo 9) – Assist: 10(Andrea Picarelli 7)

 

 

domenica 19 Dicembre 2021

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti