Basket

Tecnoswitch Ruvo battuta da Geko PSA Sant’Antimo

Giuseppe Tedone
​Nella seconda trasferta consecutiva, i ragazzi di coach Ponticiello fanno registrare dei passi indietro rispetto alla gara di mercoledì e si fanno raggiungere in classifica proprio dai campani
scrivi un commento 93

Ieri, dodicesima giornata del campionato di serie B di basket, si è interrotto nuovamente il cammino della Tecnoswitch Ruvo che ha ceduto in trasferta contro la Geko Sant’Antimo che raggiunge i ruvesi in classifica. Si sapeva la trasferta campana sarebbe stata difficile, con i ruvesi che hanno ritrovato l’ex di squadra, il centro argentino Ignacho Ochoa, che l’anno scorso con la canotta ruvese contribuì a espugnare il Centro Sportivo di Sant’Antimo. Anche per coach Francesco Ponticiello è stata una gara speciale perché è ritornato nella sua città natale. Coach Ponticiello per questa gara ha recuperato Gianni Cantagalli.

Il primo canestro della serata lo realizza il play di casa Roberto Maggio</strong>; la Tecnoswitch Ruvo parte molto bene pareggiando subito il parziale con Mattia Mastroianni a cui seguirà un suo canestro insieme al tiro realizzato da Kurt Cassar. Dopo questo mini-break ruvese c’è un parziale di Sant’Antimo, prima con il tiro dai 3 punti di Ochoa e poi con il canestro di Maggio; poi Ruvo si riporta nuovamente in vantaggio, con il parziale che cambia con il passare dei minuti; ma nel finale di primo quarto i ragazzi di coach Agostino Origlio trovano il primo loro massimo vantaggio di serata. Primo quarto: Sant’Antimo 23 – Ruvo 15. Nel secondo quarto Sant’Antimo continua ad amministrare il vantaggio, mentre dall’altra parte Ruvo prova a rimanere aggrappata nel punteggio: coach Ponticiello ruota quasi tutti i suoi effettivi, cercando di dare una scossa. La reazione avviene prima di giungere all’intervallo, quando i bianco-azzurri si riportano prima sul -3 e poi sul -2, chiudendo il secondo periodo con un parziale di quarto in proprio favore. Si va alla pausa sul seguente punteggio: Sant’Antimo 34 – Ruvo 30. Nella ripresa il copione non cambia molto: anzi il terzo quarto potrebbe risultare quello decisivo per l’esito finale della gara. Tecnoswitch Ruvo soffre molto l’ottima percentuale del tiro dei padroni di casa, sostenuti dai propri tifosi presenti al Palazzetto: infatti, i trascinatori di Sant’Antimo sono Roberto Maggio e Riccardo Coviello, che trovano il massimo vantaggio di serata (55-40). Per i ruvesi sembra notte fonda, ma per fortuna riescono a chiudere il terzo quarto con lo svantaggio sotto la doppia cifra: Sant’Antimo 57 – Ruvo 48. Inizia l’ultimo periodo ricco di tante emozioni fino ai secondi finali. I ruvesi piano piano riescono ad esprimere un ottimo gioco, mettendo molto in difficoltà i padroni di casa. I tifosi sugli spalti cominciano un po’ a preoccuparsi quando notano che la propria squadra è in difficoltà; mentre Ruvo recupera il gap di svantaggio, fino a portarsi a un solo possesso di distanza. Purtroppo, alla fine, a gioire sono i padroni di casa che, con molta sofferenza, riescono a portare a casa l’intera posta in palio. La gara termina con il seguente punteggio: Sant’Antimo 69 – Ruvo 65.

C’è molto rammarico in casa Tecnoswitch Ruvo perché se la squadra avesse disputato con la stessa intensità anche il terzo quarto, a quest’ora forse staremmo a parlare di un altro risultato, ma vanno fatti i complimenti a Sant’Antimo per aver meritato i due punti. Adesso bisognerà subito concentrarsi sull’ultima gara del 2021, prima della pausa natalizia: sabato 18 dicembre la Tecnoswitch Ruvo al PalaColombo ospiterà la Virtus Kleb Ragusa, vittoriosa contro la Viola Reggio Calabria. La squadra siciliana è l’ex squadra di Mattia Mastroianni.

Tabellino

Geko PSA Sant’Antimo – Tecnoswitch Ruvo  69 – 65

(23-15, 34-30, 57-48, 69-65)

Geko PSA Sant’Antimo: Roberto Maggio 20(4/8,2/6); Riccardo Coviello 11(1/6,1/5); Carlo Cantone 10(2/3,2/7); Ignacho Ochoa 9(1/5,1/2); Enzo Damian Cena 7(2/8,1/4); Pasquale Battaglia 6(0/2,2/3); Tarik Hajrovic 4(2/6,0/0); Emanuele Pusca 2(1/1,0/0); Andrea Sabatino 0(0/0,0/0); Ognjen Ratkovic 0(0/0,0/0)

Tiri liberi: 16/16 – Rimbalzi: 35 11+24(Enzo Damian Cena 11) – Assist: 8(Roberto Maggio, Carlo Cantone 3)

Tecnoswitch Ruvo: Mattia Mastroianni 16(5/9,2/8); Daniele Merletto 14(1/4,3/6); Gianni Cantagalli 11(1/3,1/2); Leonardo Ciribeni 7(2/6,0/1); Riccardo Bartolozzi 7(3/5,0/1); Kurt Cassar 6(2/3,0/0); Shaquille Hidalgo 4(1/2,0/0); Nikola Markovic 0(0/2,0/0); Thomas Monina 0(0/0,0/0); Gian Marco Sbaragli 0(0/0,0/0)

Tiri liberi: 17/25 – Rimbalzi: 30 6+24(Mattia Mastroianni 8) – Assist: 8(Leonado Ciribeni 4)

 

lunedì 13 Dicembre 2021

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti