Politica

A Palazzo Caputi un convegno sul cohousing sociale

La Redazione
Esperienza diffusa anche in Puglia quale soluzione al disagio abitativo e pratica sostenibile in edilizia. Oggi, alle 17.30, a Palazzo Caputi. Tra i relatori il consigliere regionale Ruggiero Mennea
scrivi un commento 146

Il cohousing – abitazioni private condivise tra due o più nuclei familiari con la messa in comune di spazi e servizi e scambi di mutuo aiuto – è un fenomeno in forte aumento negli ultimi anni in tutta Europa.

Anche la nostra regione può vantare alcune significative esperienze di cohousing che hanno contribuito a risolvere problemi di disagio abitativo e in edilizia rappresentano una pratica ecologica e sostenibile.

L’obiettivo è assecondare uno sviluppo armonico di questo metodo anche con il sostegno della parte pubblica.

Di questo e di altro si parlerà oggi, alle ore 17.30, nella Sala conferenze del Museo del Libro e Casa della cultura – Palazzo Caputi, in Via Vittorio Veneto, 26, l’Amministrazione Comunale organizza un convegno sul tema “Spazi abitativi e trasformazioni sociali – Verso l’abitare condiviso”.

Intervengono

Introduzione

Pasquale Chieco – Sindaco Comune di Ruvo di Puglia e Responsabile welfare ANCI Puglia;

La sfida dell’abitare sociale

Monica Montaruli – Assessore Solidarietà Sociale e Politiche abitative Comune di Ruvo di Puglia;

Promozione della cultura dell’abitare sociale. La legge regionale n.31/2019

Ruggiero Mennea – Consigliere Regione Puglia;

Valorizzazione del capitale sociale

Carmelo Rollo – Presidente Legacoop Puglia;

Innovazione sociale in campo abitativo

Rossana Zaccaria – Presidente Legacoop Abitanti;

Normativa urbanistico – edilizia: discipline vigenti e possibilità applicative

Francesca Sorricaro – Direttore Area 5 Comune di Ruvo di Puglia.

martedì 26 Novembre 2019

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti