In collaborazione con Confrontamontascale.it

Informazioni utili sui montascale, dalle tipologie ai prezzi

Informazioni utili sui montascale, dalle tipologie ai prezzi
I montascale sono apparecchi particolarmente comodi e utili sia per gli anziani, sia per le persone che soffrono di problematiche motorie
scrivi un commento 35

I montascale sono apparecchi particolarmente comodi e utili sia per gli anziani, sia per le persone che soffrono di problematiche motorie.

Oggi sentiamo spesso parlare dei montascale, e non potrebbe essere altrimenti, considerando la loro preziosa utilità. Questi dispositivi, difatti, permettono di affrontare una o più rampe di scale (a seconda del modello installato) senza dover fare alcuna fatica, e senza correre alcun pericolo. Il loro funzionamento non è affatto complesso da spiegare, ma occorre comunque scoprire insieme una panoramica completa su questi prodotti, rispondendo ad alcune delle domande più frequenti.

Cos’è e come funziona un montascale?

Il montascale, che può essere approfondito sui portali di settore, è una soluzione pratica e funzionale che permette di superare un ostacolo spesso complesso come una o più rampe di scale, senza dover fare alcuno sforzo.

Il suo funzionamento è molto semplice: una volta installato, il montascale verrà posizionato su un lato della scala e riuscirà a percorrere la rampa o le rampe grazie allo scorrimento su un determinato numero di binari.

Ovviamente il montascale classico è dotato di poltroncina, ma esistono anche delle versioni a pedana, molto utili per le persone in sedia a rotelle.

L’utente potrà prendere posto sul montascale e utilizzare il pannello di controllo per avviare l’apparecchio. Il movimento sarà molto fluido e regolare, in modo da non mettere in pericolo l’utente, senza creare fra l’altro alcun tipo di fastidio durante il percorso. Di norma viene installato sul lato interno della scala, ma ci sono alcuni casi (piuttosto rari) in cui viene preso in considerazione anche il lato esterno.

Qual è il prezzo medio di un montascale?

Questa è una domanda alla quale risulta piuttosto difficile dare una risposta valida per ogni caso. Il prezzo di questi apparecchi può infatti variare in base ad una serie di fattori, come ad esempio il numero di binari e di optional, o l’utilizzo di un modello da interno o da esterno.

Sul web è comunque possibile trovare delle pagine online che spiegano quanto costa un montascale, e che elencano nel dettaglio tutti gli elementi che possono alzare il prezzo di questi dispositivi. Si fa ad esempio riferimento a fattori quali la tipologia, considerando che i prodotti per un uso esterno costano di più, per via della necessità di costruire degli apparecchi capaci di resistere alla pioggia e alla neve.

Un altro elemento che può incidere sul prezzo è l’acquisto di un prodotto pensato per una singola rampa o per scale con curve, che rappresenta poi la tipologia più costosa in assoluto. Volendo fare qualche esempio pratico, un montascale per scale dritte ha un prezzo medio intorno ai 3.000 euro, mentre un modello per scale con curve può arrivare fino a 6.000 euro circa.

Montascale a poltroncina o a pedana?

Tutto dipende ovviamente dalle necessità di chi lo acquista. Il modello a poltroncina è ottimo per gli anziani che desiderano evitare la fatica delle scale, mentre quello a pedana è particolarmente utile per gli utenti che soffrono di disabilità motorie, quindi per la carrozzina.

giovedì 7 Luglio 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti