Basket mercato

Capitan Leonardo Ciribeni saluta la Tecnoswitch Ruvo per la Luciana Mosconi Ancona

giocatore di basket tatuato; palazzetto dello sport
Leonardo Ciribeni © Talos Basket Ruvo
L'atleta marchigiano giocherà per la squadra della propria regione nella stagione 2022-2023. La Talos Basket Ruvo ringrazia e saluta Ciribeni che ha realizzato, nel biennio ruvese, 14 punti di media a partita
scrivi un commento 106
Basket mercato

Capitan Leonardo Ciribeni saluta la Tecnoswitch Ruvo per la Luciana Mosconi Ancona

L'atleta marchigiano giocherà per la squadra della propria regione nella stagione 2022-2023. La Talos Basket Ruvo ringrazia e saluta Ciribeni che ha realizzato, nel biennio ruvese, 14 punti di media a partita
giocatore di basket tatuato; palazzetto dello sport
Leonardo Ciribeni © Talos Basket Ruvo

In una nota, la Talos Basket Ruvo saluta e ringrazia Leonardo Ciribeni, capitano della Tecnoswitch Ruvo, che per la stagione 2022-2023 giocherà nella Luciana Mosconi Ancona in serie B.

«L’addizione di un elemento come Ciribeni – si legge nel comunicato della società marchigiana – è senza dubbio un grosso colpo per la nuova squadra ancora affidata a coach Piero Coen, con lo stesso tecnico che conosce bene il giocatore avendolo già avuto al suo servizio in passato per due stagioni.

Classe 1992, marchigiano nativo di S. Elpidio a Mare, Ciribeni è un prodotto del vivaio della Victoria Libertas Pesaro con cui nel 2009 conquista lo scudetto Under 17 (segnando 15 punti nella finale di Barletta vinta contro la Mens Sana Siena). L’esordio nei campionati senior arriva nel 2010/11 a Fossombrone in B Dilettanti dove mette subito in mostra le sue doti atletiche e grande potenziale offensivo (11.4 punti di media in 27 presenze). Nell’anno successivo è ad Anagni in DNA e quello dopo a Riva del Garda in DNB (15 punti a uscita). Nel 2013 indossa la casacca dell’Orlandina nel campionato DNA Gold, poi torna nelle Marche giocando nella Poderosa Montegranaro nel campionato di DNB 14/15 (14.7 di media).

Nell’estate 2015 apre il capitolo che tutt’ora è quello più lungo della sua carriera firmando con la Cestistica San Severo. In Puglia rimane tre anni collezionando in maglia giallonera complessivamente 107 presenze con una media sempre in doppia cifra (13.5). Nelle prime due stagioni (15/16 e 16/17) è allenato proprio da Piero Coen ed insieme raggiungono una semifinale e i quarti playoff. Nella suo terzo anno diventa anche Capitano dei neri pugliesi. Nel 2018 si trasferisce a Caserta (13.3 punti in 33 partite) arrivando nuovamente alla postseason dopo un ottima stagione regolare. Nell’estate 2019 approda in Serie A2 con Roseto. 7 presenze in Abruzzo con il trasferimento a dicembre a Salerno nuovamente in B dove gioca 11 gare prima dello stop per il Covid. Nel 2020 altro cambio di maglia con Ciribeni che è a Matera e compagno di squadra di Lorenzo Panzini che trova adesso ad Ancona. A novembre, dopo aver giocato soltanto la Supercoppa, l’Olimpia comunica la rinuncia ai campionati liberando tutti i suoi giocatori. Ciribeni firma allora un biennale nell’ambiziosa Ruvo di Puglia. 22 presenze comprese le quattro di playoff per il giocatore elpidiense in maglia Tecnoswitch con 14 punti di media a partita. Resta in Puglia anche nell’ultimo campionato con cifre ancora eccellenti (12 punti in 32 partite) fino ai playoff chiusi con l’eliminazione per mano del Faenza.

Giocatore di categoria, grande esperienza e talento, un’autentica garanzia su ogni lato del campo capace di adattarsi a molteplici situazioni. In attacco si nutre di un uno contro uno capace di annichilire qualsiasi avversario così come da ottimi risultati il suo tiro da fuori».

domenica 3 Luglio 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti