Calcio a 5

Si separano le strade di Giuseppe Rutigliani e le Aquile Molfetta

Giuseppe Rutigliani durante una partita
Giuseppe Rutigliani: si separano le strade con le Aquile Molfetta © asd Aquile Molfetta
Lo comunica la stessa società in una nota stampa. Gratitudine e grande commozione caratterizzano l'arrivederci tra il Mister ruvese e la società molfettese in cui ha militato per cinque anni, raggiungendo traguardi notevoli
scrivi un commento 185
Calcio a 5

Si separano le strade di Giuseppe Rutigliani e le Aquile Molfetta

Lo comunica la stessa società in una nota stampa. Gratitudine e grande commozione caratterizzano l'arrivederci tra il Mister ruvese e la società molfettese in cui ha militato per cinque anni, raggiungendo traguardi notevoli
Giuseppe Rutigliani durante una partita
Giuseppe Rutigliani: si separano le strade con le Aquile Molfetta © asd Aquile Molfetta

Si separano le strade tra l’asd Aquile Molfetta Calcio a 5 e il tecnico ruvese Giuseppe Rutigliani. Lo comunica la stessa società in una nota stampa.

«Gratitudine e grande riconoscenza vanno al tecnico – si legge -, da parte dell’intero organico del patron Donato de Giglio, visti gli storici traguardi raggiunti: conquista della serie B nonché il magnifico “triplete”; l’impresa del terzo posto da neopromossa in serie B dietro due grandi corazzate attualmente in serie A; ancora terzo posto e relativa conquista della Final Eight; successivamente l’approdo in A2, dopo aver dominato il campionato di serie B, raggiungendo la storica finale nella Final eight in quel di Porto San Giorgio. L’ennesimo trionfo, dopo aver già raggiunto le cento panchine con la maglia biancorossa, dell’anno appena concluso coincide con la salvezza in A2 da neopromossi condito da tanto lavoro e voglia di crescita costante.
Il club vuole ringraziare Giuseppe per l’impegno profuso, per l’attaccamento mostrato alla maglia e per l’ottimo lavoro svolto per cinque anni come timoniere delle Aquile Molfetta, augurandogli le migliori fortune personali e professionali. Le porte del PalaPaoli saranno sempre aperte per lui».

«Giuseppe Rutigliani ha dato tanto alle Aquile Molfetta, una persona vera che ha portato sacrificio e mentalità per la crescita della nostra società: resterà nella storia del club per essere il più vincente sino a ora ed i trofei in bacheca parlano chiaro – sottolinea il presidente Donato de Giglio-. Ha mostrato al pubblico molfettese, a tutti noi e al futsal nazionale le sue qualità umane e tecniche: è stata davvero una stagione indescrivibile anche per la sua professionalità. Gli auguriamo il meglio per il prosieguo e Molfetta sarà sempre casa sua».

Commosso anche il saluto di mister Rutigliani che ringrazia tutti coloro che lo hanno affiancato in un gratificante percorso professionale e umano. «Arrivederci, perché non sarà mai un addio, Famiglia Aquile. La mia permanenza qui è terminata, in maniera consensuale chiaramente. Un quinquennio di esperienza sportiva-umano-sociale nel cui arco temporale si sono susseguite emozioni talmente forti da farci commuovere, gioire, festeggiare, piangere, abbracciare e rimanere col fiato sospeso. Grazie alla città di Molfetta che mi ha adottato in questi anni».

mercoledì 29 Giugno 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti