L'ordinanza sindacale

Musica fino all’una di notte nei locali pubblici di Ruvo di Puglia

band; musica nei locali
Musica fino all'una di notte nei locali pubblici di Ruvo di Puglia © Unsplash
Dopo la mezzanotte l’intensità delle emissioni sonore dovrà comunque essere contenuta. L’ordinanza resterà in vigore per tutta la stagione estiva fino al 30 settembre 2022
2 commenti 973
L'ordinanza sindacale

Musica fino all’una di notte nei locali pubblici di Ruvo di Puglia

Dopo la mezzanotte l’intensità delle emissioni sonore dovrà comunque essere contenuta. L’ordinanza resterà in vigore per tutta la stagione estiva fino al 30 settembre 2022
band; musica nei locali
Musica fino all'una di notte nei locali pubblici di Ruvo di Puglia © Unsplash

Un’ora di musica in più per i locali pubblici di Ruvo di Puglia.

Ha scelto il giorno della Festa della Musica il sindaco Pasquale Chieco per firmare l’ordinanza che consente di prolungare fino all’una la diffusione della musica negli spazi esterni ai pubblici esercizi autorizzati.

Ogni esercizio di somministrazione alimenti e bevande potrà usufruire di questa possibilità per due giorni a scelta nella settimana; nei restanti giorni il termine rimarrà quello delle 24. Dopo la mezzanotte l’intensità delle emissioni sonore dovrà comunque essere contenuta. L’ordinanza resterà in vigore per tutta la stagione estiva fino al 30 settembre 2022. I gestori dei locali si stanno già coordinando per definire un programma unico che limiti le sovrapposizioni e consenta di trovare ogni sera a Ruvo un posto dove ascoltare musica.

«Con questa ordinanza – hanno commentato il Sindaco e l’assessora al Lavoro e alle Attività Produttive Luciana Di Bisceglie – diamo una risposta operativa ed equilibrata alle ripetute richieste pervenute da tutti gli esercenti e da tantissimi giovani, e consentiamo a Ruvo di conformarsi a quello che da tempo già accade praticamente in tutti i Comuni del circondario.
Questo provvedimento ci permetterà di cogliere diversi obiettivi importanti: diamo una iniezione di fiducia all’economia cittadina, rendiamo la nostra città ancora più attraente per turisti e visitatori nel periodo estivo, sosteniamo la vitalità delle strade del centro storico e, elemento non di poco conto, diamo ai nostri ragazzi la possibilità di divertirsi senza doversi spostare in altre città.

Siamo consapevoli che, come avviene per tutti i cambiamenti, anche in questo caso potranno esserci disagi e qualche scomodità, e tuttavia l’ordinanza ha un valore limitato nel tempo e riguarderà complessivamente solo pochi giorni dell’anno. Per questo breve periodo chiediamo ai residenti collaborazione, disponibilità e, se servirà, un pizzico di pazienza».

mercoledì 22 Giugno 2022

Notifiche
Notifica di
guest
2 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
LUCIANO LORUSSO
LUCIANO LORUSSO
8 giorni fa

QUANTI DECIBEL NON SI DEVONO SUPERARE PER AVERE EMISSIONI SONORE CONTENUTE? O E’ A PIACERE?

francesco amenduni
francesco amenduni
8 giorni fa
Rispondi a  LUCIANO LORUSSO

ma che c@§§i0 ti metti a contare i decibel dopo tre anni che il paese era diventato più silente di un camposanto??? più smorto di un anemico??? più deserto di Craco (PZ)??? ma lascia fare e magari si riprende un pò di sano movimento !!!