Musica classica

Ruvo Coro Festival torna con i “Carmina Burana”

miniatura
Particolare della pagina miniata dedicata alla Fortuna nel Codex Buranus, custodito nella Biblioteca di Stato di Monaco di Baviera © Wikimedia Commons
scrivi un commento 196
L'opera di Carl Orff sarà interpretata da orchestra, soli, cori, voci bianche, pianoforti e percussioni sotto la direzione del Maestro Antonio Ammaccapane. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria
sabato, 18 giugno 2022
Ruvo di Puglia
Piazzetta Le Monachemostra mappa

sabato, 18 giugno 2022

Ruvo Coro Festival torna con i “Carmina Burana”
Aggiungi al calendario

Sabato 18 giugno, alle 20.30, in piazzetta Le Monache, l’associazione Corale Polifonica “Michele Cantatore” presenta i Carmina Burana di Carl Orff (1895-1982), nell’ambito della sezione estiva del Ruvo Coro Festival, affidato alla direzione artistica del Maestro Angelo Anselmi.

Il concerto è patrocinato dal Comune di Ruvo di Puglia.

I Carmina Burana sono un corpus di testi poetici medievali dell’XI e del XII secolo, prevalentemente in latino, in tedesco antico e provenzale, tramandati da un manoscritto contenuto in un codice miniato del XIII secolo, il Codex Latinus Monacensis 4660  o Codex Buranus. I temi sono moralistici, satirici, amorosi, goliardici. Orff, nel 1937, ispirandosi al corpus poetico, ha composto l’opera omonima musicando alcuni brani. Celeberrimo è il prologo “O Fortuna”.

L’opera di Orff sarà interpretata da orchestra, soli, cori, voci bianche, pianoforti e percussioni sotto la direzione del Maestro Antonio Ammaccapane.

Parteciperanno il Coro Jacopo da Bologna – M° Antonio Ammaccapane – Bologna; il Coro San Gregorio Magno – M° Emanuele Ammaccapane – Ferrara; il Coro Lirico di Faenza – M° Monica Ferrini; il Coro Jubilate – M° Donato Totaro-Conversano; la Corale Polifonica Michele Cantatore-M° Angelo Anselmi-Ruvo; il Coro voci bianche S. Secondaria 1° grado “Gesmundo Moro Fiore”- Terlizzi; il Coro voci bianche Scuola Primaria “San Giovanni Bosco”- Ruvo di Puglia; il Baritono Maurizio Leoni; il soprano Patrizia Calzolari; il tenore Fabiano Naldini. Al primo pianoforte Luciano D’Orazio; al secondo pianoforte Roberto Bonato; alle percussioni l’ensemble Tempus Fugit Percussion.

Al concerto si accede gratuitamente mediante prenotazione al numero 345/1742214.

venerdì 17 Giugno 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti