Musica, danza, territorio

Talos Festival, il Comune cerca operatore qualificato per progettare l’edizione 2022. L’avviso

banda, ragazzi, cattedrale di ruvo, luci
Edizione 2017 del Talos Festival: orchestra di ragazzi dinanzi alla Cattedrale © Veronique Fracchiolla
Gli interessati devono presentare domanda entro le 13 del 4 luglio. Il festival sarà organizzato in collaborazione con il Comune, Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese. Si svolgerà a inizio settembre e durerà cinque giorni
1 commento 515

Saranno la banda, la danza e la musica internazionale i cardini dell’edizione 2022 del “Talos Festival”, la storica manifestazione musicale del Comune di Ruvo di Puglia.

È stato pubblicato oggi l’avviso per individuare un soggetto economico al quale affidare il servizio di progettazione strategica – compresa la curatela della parte musicale – operativa e promozionale per la realizzazione del festival in stretta collaborazione con il Comune e il Teatro Pubblico Pugliese.

L’edizione 2022 si svolgerà all’inizio di settembre – le date precise saranno decise in fase di coprogettazione – e si articolerà in cinque giorni di spettacolo con altrettanti appuntamenti serali articolati fra musica di banda, danza contemporanea e musica jazz in tutte le sue possibili contaminazioni, oltre a eventi e attività collaterali che saranno pensati per coinvolgere e valorizzare il patrimonio artistico, culturale e paesaggistico di Ruvo di Puglia.

Tra i criteri di valutazione delle candidature che perverranno, oltre alla qualità artistica della proposta, ci sarà anche la capacità di coinvolgimento degli operatori culturali, degli artisti locali e degli operatori economici cittadini e la sostenibilità ambientale della manifestazione.

Il testo integrale dell’Avviso e la modulistica sono sul sito del Comune al seguente link:

https://www.comune.ruvodipuglia.ba.it/Amministrazione-Trasparente/Bandi-di-gara-e-contratti/Atti-delle-amministrazioni-aggiudicatrici-e-degli-enti-aggiudicatori-distintamente-per-ogni-procedura/Atti-relativi-alle-procedure-per-l-affidamento-di-appalti-pubblici-di-servizi-forniture-lavori-e-opere-di-concorsi-pubblici-di-progettazione-di-concorsi-di-idee-e-di-concessioni.-Compresi-quelli-tra-enti-nell-mabito-del-settore-pubblico-di-cui-all-art/Avviso-per-costituire-ATS-co-progettaz.-Talos-Festival-2022 .Per candidarsi c’è tempo fino al 4 luglio 2022.

Concluso con l’edizione del 2020 il ciclo progettuale pluriennale 2017/2020 – finanziato e programmato per tre anni nell’ambito del Avviso pubblico regionale per lo Spettacolo dal Vivo e le residenze artistiche e nel 2020 in seno alla Convenzione con il Teatro Pubblico Pugliese –l’edizione di quest’anno apre la programmazione almeno per i prossimi tre anni in cui il Comune di Ruvo di Puglia avrà come partner istituzionali la Regione Puglia e il Teatro Pubblico Pugliese.

«Per il prossimo triennio – ha dichiarato l’assessora Monica Filograno – l’obiettivo sarà definire con sempre maggiore chiarezza il profilo di un Talos Festival “Bene Comune immateriale” grazie a un approccio che da un lato potenzi ulteriormente la sua vocazione internazionale con un progetto artistico originale e di qualità e dall’altro sia in grado di coinvolgere e  valorizzare le risorse creative e artistiche locali, attivando spirito di appartenenza e partecipazione, arricchendo l’offerta culturale e contribuendo alla promozione turistica del territorio e della sua cultura. Vogliamo promuovere anche il lavoro di quelle imprese culturali che vivono professionalmente dall’organizzazione e produzione di eventi musicali, alleggerendo così gli uffici del Comune dall’organizzazione diretta del festival e provando ad andare in una direzione diversa».

martedì 14 Giugno 2022

Notifiche
Notifica di
guest
1 Comment
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Paola Adessi
Paola Adessi
17 giorni fa

Finalmente un bando pubblico per il Festival Talos! Speriamo la selezione sia trasparente e scevra da ogni familismo del passato. Con tutto il rispetto per le edizioni precedenti, ma è anche il momento di fare in modo che il Talos sia di tutti e che venga diretto da chiunque, nessuno escluso, titolato e competente con la voglia di dare un’impostazione differente.