L'interrogazione

Cantiere aree verdi tra viale Colombo e via Saragat, Alleanza civica: «Quando termineranno i lavori?»

giardino; area verde; erba alta
Inizio dei lavori nel parco di viale Colombo (foto d'archivio) © Comune di Ruvo di Puglia
I consiglieri di opposizione Vito Cantatore e Luciano Lorusso hanno presentato interrogazione con richiesta di risposta scritta all'assessore Antonio Mazzone sulla consegna dei lavori di riqualificazione delle aree verdi in periferia
scrivi un commento 133

Lo stato dell’arte dei  cantieri di riqualificazione delle aree tra viale Cristoforo Colombo e via Giuseppe Saragat sono al centro dell’interrogazione con richiesta di risposta scritta presentata dai consiglieri di opposizione Vito Cantatore e Luciano Lorusso (Alleanza civica per il bene comune). La riqualificazione, ricordiamo, interessa tre aree prossime tra loro per un totale di circa 3.300 metri quadri;  ha un costo complessivo di 295.000 euro e rientra fra i sei interventi previsti nell’ambito delle Strategie Integrate di Sviluppo Urbano Sostenibile, finanziate dalla Regione.

I due consiglieri fanno una ricostruzione partendo da febbraio 2021, quando i lavori sono affidati a una rete temporanea di imprese; il 30 marzo dello stesso anno è sottoscritto il contratto di appalto mentre il 22 aprile è sottoscritto il verbale di consegna dei lavori. Il  29 luglio, l’appaltatore chiede una proroga di 70 giorni per ultimare i lavori. Il 7 settembre, con la determina n.257 del 2021, il Direttore dell’Area 8 concede  la proroga sul termine stabilito dal Capitolato speciale di appalto e recepito nel verbale di consegna.  che è pubblicata sull’Albo pretorio il 19 maggio 2022.

Cantatore e Lorusso chiedono, rivolgendosi in particolare all’assessore all’Ambiente e Territorio Antonio Mazzone, quale sia il termine ultimo stabilito dal Capitolato speciale d’appalto e quindi la data entro la quale dovevano concludersi i cantieri, tenuto conto che all’azienda appaltatrice era stata concessa una proroga di 70 giorni. Chiedono se i lavori siano ancora in corso e quale sia la ragione del ritardo e, infine, perché la determina di settembre 2021 è stata pubblicata sull’Albo pretorio otto mesi più tardi.

martedì 14 Giugno 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti