Lavoro

Come si svolge il lavoro di un call center? Ecco alcuni dettagli su questo prezioso lavoro

Come si svolge il lavoro di un call center? Ecco alcuni dettagli su questo prezioso lavoro
Hai mai pensato a quante attività svolge un operatore di un call center? È vero, la sua attività principale consiste nel ricevere e nell’effettuare chiamate, ma scopriamo di più
scrivi un commento 8

Hai mai pensato a quante attività svolge un operatore di un call center? È vero, la sua attività principale consiste nel ricevere e nell’effettuare chiamate, ma questo vuol dire badare a una lunga serie di mansioni importanti. I call center possono essere distinti in due tipologie differenti: i call center inbound e quelli outbound. I primi hanno il compito di gestire le telefonate che provengono dai clienti, che chiamano attraverso i contatti di assistenza clienti e i numeri verdi. In questa circostanza, l’operatore di call center prende in carico il ticket, cioè la richiesta, e lo gestisce fino a quando esso non viene risolto, dando al tempo stesso informazioni complete e chiare. Può succedere che il singolo operatore non possa chiudere la richiesta da solo, e in questo caso il contatto viene rimandato a un livello di assistenza più elevato. La gestione dei reclami e l’assistenza tecnica sono le attività più importanti svolte da un operatore di call center inbound, che si occupa anche della diffusione di informazioni e del servizio clienti.

Per quel che riguarda i call center outbound, invece, sono gli stessi operatori che eseguono le chiamate, attingendo i numeri di telefono da contattare da grandi banche dati in cui sono presenti, appunto, i dati di contatto e le anagrafiche dei destinatari. Le telefonate possono avere varie finalità: il teleselling, per esempio, si articola in upselling, cross selling e vendite; il telemarketing riguarda promozioni e offerte; la lead generation prevede di fissare degli appuntamenti con il personale commerciale; e così via, fino ad arrivare ai sondaggi di opinione e alle ricerche di mercato.

Adesso che è più chiaro che tipologia di mansione si può avere in un call center, per chi desidera intraprendere questo percorso lavorativo, una buona idea è quella di visitare il portale callcenter.it, nel quale sono presenti numerose offerte per lavoro in call center sempre aggiornate. Questo portale infatti è gestito dall’agenzia Jobtech, la prima agenzia per il lavoro ad introdurre soluzioni di staffing a trazione digitale nel panorama lavorativo italiano.

Grazie all’utilizzo utilizzo di tool tecnologici all’avanguardia, i servizi di Jobtech permettono di ottimizzare il processo di searching e sourcing dei candidati: lo screening dei curricula è effettuati completamente in maniera automatizzata, questa funzionalità consente ai recruiter di poter dedicare più tempo ai colloqui one-to-one e alla valutazione di competenze e motivazioni dei candidati in relazione alle posizioni lavorative al fine di velocizzare le selezioni.

Per quanto riguarda i guadagni per chi lavora in un call center, infine, in genere si riceve uno stipendio fisso ogni mese che può essere integrato da provvigioni di entità variabile a seconda dei risultati che vengono ottenuti valutati sugli indici di produttività (i cosiddetti KPI) stabiliti a livello societario.

giovedì 2 Giugno 2022

(modifica il 17 Giugno 2022, 12:39)

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti