Mountain bike

La ruvese Noemi Fracchiolla rappresenterà la Puglia in finale al Trofeo Coni

Giuseppe Tedone
Giuseppe Tedone
persone che ridono; premi; fantocci di paglia
Trofeo Coni 2022 Giovanissimi - Fase regionale Puglia: i vincitori sono Noemi Fracchiolla, Oscar Carrer, Ivan Mastromatteo e Andrea Saracino © Luigi Fracchiolla
L’atleta, che milita nel Team Eurobike di Corato, insieme ad altri tre ciclisti ha vinto ieri, in staffetta, la gara regionale che si è disputata a Martina Franca. La Finale si disputerà in Toscana
scrivi un commento 526

Arrivano ottime notizie per il ciclismo ruvese. Ieri a Martina Franca si è disputata la gara regionale del Trofeo Coni 2022 Giovanissimi: per il vincitore l’accesso alla alla Fase Nazionale.

Il Trofeo Coni è una manifestazione rivolta alla categoria dei ragazzi under 14 che sono iscritti alle Associazione Dilettantistiche, iscritte al Registro Nazionale del Coni. L’obiettivo di queste competizioni è quello di valorizzare l’attività sportiva, basata su un “sano agonismo”, in modo da acquisire la giusta esperienza per confrontarsi con i propri coetanei, preparandosi al meglio per nuove gare.

Tra le dieci squadre partecipanti e più forti dell’intero movimento ciclistico pugliese ad  aggiudicarsi la gara, in corsa a staffetta, è stata la squadra mista composta dall’atleta ruvese Noemi Fracchiolla che milita nel Team Eurobike di Corato; insieme al proprio compagno di squadra Oscar Carrer, da Corato;  Ivan Mastromatteo del Team Bike Revolution, da Palo del Colle e il bitontino Andrea Saracino della Scuola Ciclismo Ballerini di Bari.

Enorme soddisfazione da parte dei loro allenatori, in particolare di Luigi Fracchiolla, allenatore del Team Eurobike Corato e papà di Noemi. «Non era una gara semplice – racconta Fracchiolla – se consideriamo che ogni società si è presentata con i propri migliori atleti. Siamo soddisfatti della nostra squadra mista, visto che abbiamo lavorato tantissimo negli ultimi mesi, in modo che i ragazzi fossero pronti per questa gara. Vorrei rivolgere un ringraziamento a Maurizio Carrer, direttore sportivo della nostra squadra e papà di Oscar; ma anche agli altri due genitori, Roberto Mastromatteo e Vincenzo Saracino.

Ovviamente è difficile raccontare le emozioni che i nostri ragazzi ci hanno regalato, rendendoci molto orgogliosi di loro. Sono convinto che questa sarà un’esperienza che porteranno  nei loro ricordi. Certe emozioni è difficile dimenticarle, soprattutto quando i sacrifici vengono sempre ripagati. Adesso ci concentreremo sulla preparazione in vista della Finale, in programma dal 30 settembre al 2 ottobre, che si disputerà in Toscana. Sono convinto che i nostri ragazzi ci regaleranno altre emozioni».

lunedì 30 Maggio 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti