Basket

Playoff, a Faenza Tecnoswitch Ruvo cede in gara 3

Giuseppe Tedone
Giuseppe Tedone
giocatori;
Gara 3, Tecnoswitch Ruvo-Raggisolaris Faenza
I bianco-azzurri pagano i primi due quarti, dove hanno pessime percentuali dal tiro; poi recuperano e nell’ultimo periodo si riavvicinano nel punteggio. Raggisolaris Faenza conduce la serie per 2-1
scrivi un commento 188

Ieri sera al PalaCattani di Faenza si è disputata gara 3 dei playoff del campionato di serie B di basket tra Tecnoswitch Ruvo e Raggisolaris Faenza. I ruvesi hanno perso per 87 -79 per cui i faentini conducono la serie per 2-1.

Dopo il primo canestro di serata realizzato da Lorenzo Molinaro, la Tecnoswitch Ruvo riesce ad avere un break di parziale targato 8-0 con i canestri di Kurt Cassar (quattro punti per lui); il capitano Leonardo Ciribeni e Gianni Cantagalli. Poi improvvisamente i padroni di casa recuperano subito e questa volta è Faenza a creare un break di 10-0 con Riccardo Ballabio e Simone Aromando, che diventa il protagonista di serata realizzando sette punti consecutivi.

Coach Francesco Ponticiello è costretto a interrompere subito il gioco per riordinare le idee alla sua squadra. Nonostante il minuto di sospensione, i ruvesi soffrono l’inerzia dei padroni di casa, trascinati da ottime percentuali dal tiro e, al termine del primo periodo, Faenza riesce a doppiare Ruvo nel parziale: Faenza 20 – Ruvo 10. Anche nel secondo quarto lo scenario è sempre lo stesso con Ruvo a inseguire i propri avversari. Faenza, oltre a essere trascinata dal pubblico di casa, continua ad avere un’ottima media dal tiro e mettono in seria difficoltà la squadra bianco-azzurra. Dall’altro lato la Tecnoswitch Ruvo non riesce a frenare l’inerzia dei padroni di casa. Si giunge così all’intervallo con i bianco-azzurri sotto di 15 lunghezze: Faenza 45 – Ruvo 30.

Nella ripresa coach Ponticiello prova a giocarsi la carta Nikola Markovic: per lui si tratta dell’esordio nei playoff. La guardia montenegrina riesce a lasciare un segno realizzando un tiro da due punti: sicuramente per gara 4 servirà anche il suo apporto. Ruvo con un ottimo parziale di periodo prova a rimanere aggrappata alla partita; ma il terzo periodo si chiude sotto di 12 punti: Faenza 71 – Ruvo 59. Inizia così l’ultimo quarto: i ruvesi a questo punto non hanno più nulla da perdere: al 31′ i ruvesi si portano sul -7 ossia 71-64; segue una tripla di Cantagalli che vale il -4 (71-67). Nel momento migliore dei ruvesi arriva la schiacciata di Molinaro a cui risponde subito Shaquille Hidalgo, con un tiro realizzato dall’area. Faenza non ci sta e riesce trovare due triple fondamentali prima con Thomas Reale e poi con Giacomo Siberna, rispendendo Ruvo sul -8. Negli ultimi minuti i ruvesi provano a recuperare riportandosi anche sul -5, ma i padroni di casa decidono di chiudere definitivamente la gara in proprio favore. Termina così la gara sul punteggio finale di 87-79.

In vista di gara 4, domenica 22 maggio sempre a Faenza, i ruvesi analizzeranno quello che non è andato: sicuramente escono da questa gara con qualche rimpianto perché nonostante un pessimo primo tempo, hanno provato a riprendere la gara, condizionata da qualche scelta un po’ affrettata. Nulla è ancora perso: adesso bisogna resettare questa sconfitta e concentrarsi per il prossimo incontro.

Tabellino

Raggisolaris Faenza – TecnoswitchRuvo  87-79

(20-10,45-30,71-59,87-79)

Raggisolaris Faenza: Marco Petrucci 21(4/6,3/6); Simone Aromando16(7/8,0/2); Lorenzo Molinaro 13(5/6,1/3); Giovanni Poggi 11(3/7,0/0); Thomas Reale 9(0/2,3/4); Sebastian Vico 8(1/5,2/5); Riccardo Ballabio 5(1/2,1/1); Giacomo Siberna 4(0/2,1/3); Fabio Cortecchia 0(0/0,0/0); Gianluca Mazzagatti 0(0/0,0/0)

Tiri liberi: 12/22 – Rimbalzi: 40 13+27(Giovanni Poggi 11) – Assist: 25(Simone Aromando, Riccardo Ballabio, Giacomo Siberna 5)

Tecnoswitch Ruvo: Gianni Cantagalli 21(3/3,4/10); Mattia Mastroianni 13(2/4,2/8); Kurt Cassar 11(4/9,0/0); Riccardo Bartolozzi 9(3/5,0/1); Shaquille Hidalgo 9(3/5,0/1); Leonardo Ciribeni 8(2/6,0/1); Daniele Merletto 6(1/1,1/6); Nikola Markovic 2(1/2,0/0); Thomas Monina 0(0/0,0/0); Niccolò Lurini 0(0/0,0/0); Gian marco Sbaragli 0(0/0,0/0)

Tiri liberi: 20/23 – Rimbalzi: 24 9+15(Mattia Mastroianni, Kurt Cassar 6) – Assist: 19(Daniele Merletto 7)

sabato 21 Maggio 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti