La nota

A Ruvo di Puglia un ospedale di comunità

Redazione
La stanza di degenza di un ospedale di comunità
Sarà dedicato a pazienti con patologie non acute, ma che non possono essere assistiti a domicilio ed erogherà assistenza sanitaria di breve durata in raccordo con l’assistenza ospedaliera e quella domiciliare e residenziale socio-sanitaria
scrivi un commento 813
«La Giunta Regionale ha individuato con delibera le strutture sanitarie pugliesi che, grazie ai fondi del Pnrr, potenzieranno la medicina territoriale e Ruvo di Puglia sarà sede non solo della Casa di Comunità che stiamo allestendo nel nostro ex ospedale, ma anche di uno dei 13 nuovi ospedali di Comunità che verranno realizzati in provincia di Bari». Lo comunica il sindaco Pasquale Chieco in una nota.
«Sarà un Ospedale – prosegue il Primo cittadino – dedicato a pazienti con patologie non acute, ma che non possono essere assistiti a domicilio ed erogherà assistenza sanitaria di breve durata in raccordo con l’assistenza ospedaliera e l’assistenza domiciliare e residenziale socio-sanitaria.
Un fatto importante che migliorerà sensibilmente la qualità della vita della nostra comunità e che farà di Ruvo, come era già accaduto con centro vaccinale e drive-through, un punto di riferimento per tutto il nostro comprensorio».
Nei prossimi giorni il Sindaco sarà convocato dalla Regione Puglia e dalla Asl per ulteriori dettagli. «Per ora – conclude Chieco – non posso fare altro che ringraziare di cuore il presidente Michele Emiliano; l’assessore alla Sanità Rocco Palese; Vito Montanaro, la Asl Bari e il coordinatore della cabina di regia del Pnrr per la Regione, Domenico De Santis. Con loro abbiamo lavorato in questi mesi in silenzio e intensamente per raggiungere a questo traguardo. Ancora una volta vediamo premiate la nostra affidabilità come interlocutori istituzionali e la nostra capacità di farci trovare pronti quando si presentano occasioni da cogliere al volo».

mercoledì 18 Maggio 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti