Basket

Play-off, la Tecnoswitch Ruvo sfida la Raggisolaris Faenza

Giuseppe Tedone
Domenica 15 maggio si disputa la prima gara dei quarti di finale: al PalaColombo arriva la squadra emiliana. I ragazzi di coach Ponticiello non dovranno sottovalutare l'avversario che darà del filo da torcere
scrivi un commento 10

Domenica scorsa è terminata la regular season del campionato di serie B di basket. Ora è già tempo di play-off: domenica 15 maggio, alle 19, iniziano i quarti di finale. Nel tabellone 3 è stata inserita la Tecnoswitch Ruvo, classificata al secondo posto, che affronterà la Raggisolaris Faenza, che ha concluso al settimo posto nel girone C. Le prime due gare si disputeranno al PalaColombo di Ruvo.

La formazione ruvese ha ottenuto la qualificazione ai play-off per il secondo anno consecutivo e sicuramente quest’anno proverà a recitare un ruolo da protagonista, senza commettere l’errore di sottovalutare il proprio avversario. I ragazzi di coach Francesco Ponticiello, sanno che adesso inizia un altro campionato rispetto alla prima parte stagionale: proveranno sin da subito a mettere le cose in chiaro.

Conosciamo i prossimi avversari della Tecnoswitch Ruvo: la squadra emiliana del presidente Filippo Raggi è all’ottava stagione in serie B, dopo la promozione ottenuta nella stagione 2014-2015. Nella stagione successiva ha conquistato l’undicesimo posto, per poi classificarsi per due annate consecutive al quinto posto ed essere eliminata ai quarti di finale. L’anno successivo Faenza ottiene il quarto posto con l’eliminazione in semifinale; partecipa alla Final Eight Coppa Italia serie B. La stagione 2019-2020 il campionato viene sospeso a causa della pandemia Covid. Nella passata stagione la squadra emiliana ha terminato il campionato al sesto posto con l’eliminazione ai quarti di finale play-off. Quest’anno Faenza ha conquistato la Supercoppa.

La squadra emiliana ha come guida tecnica coach Luigi Garelli e può contare sul seguente roster: la guardia veterana Sebastian Vico (classe 1986); poi troviamo l’ala Marco Petrucci e l’ala/centro Lorenzo Molinaro (entrambi classe 1992); poi la guardia/ala Giacomo Siberna (classe 1996), una vecchia conoscenza della Tecnoswitch Ruvo avendola affrontata nella passata stagione con la canotta della Rucker San Vendemiano</strong>; le due ali Simone Aromando e Giovanni Poggi (entrambi classe 1997); la play/guardia Riccardo Ballabio (classe 1998) e poi, negli under, il play Thomas Reale (classe 2002); il centro Gianluca Mazzagatti (classe 2003) e la guardia Fabio Cortecchia (classe 2005). I convocati per la sfida contro Ruvo sono Simone Aromando; Riccardo Ballabio; Fabio Cortecchia; Gianluca Mazzagatti; Lorenzo Molinaro; Marco Petrucci; Giovanni Poggi; Giacomo Siberna; Thomas Reale; Sebastian Vico.

 

 

sabato 14 Maggio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti