Cultura

Il Festival del Cinema Europeo arriva nelle scuole: prima proiezione al Tedone

La Redazione
​Questa mattina. Intervengono in collegamento la vicepresidente del Parlamento Europeo Giuseppina Picierno e la regista Jasmila Žbanić
scrivi un commento 13

Iniziano oggi con la presentazione dei tre film finalisti del Premio Lux del Pubblico del Parlamento Europeo, gli appuntamenti dedicati agli studenti delle scuole superiori (Liceo Tedone di Ruvo di Puglia, Liceo Banzi-Bazoli di Lecce, IIS Oriani-Tandoi e IISS Federico II Stupor Mundi di Corato e ITET Tannoia di Corato e Ruvo di Puglia) nell'ambito delle “Giornate del Cinema Europeo” – evento di anticipazione della XXIII edizione del Festival del Cinema Europeo che si svolgerà a Lecce nel prossimo autunno – organizzato dall'associazione culturale Art Promotion, in collaborazione con il Parlamento Europeo.

La prima proiezione si tiene questa mattina al Liceo Tedone di Ruvo di Puglia: in programma il film Quo Vadis, Aida? di Jasmila Žbanić. Intervengono in collegamento la vicepresidente del Parlamento Europeo Giuseppina Picierno e la regista Jasmila Žbanić. Dopo la proiezione, è in programma un incontro-dibattito con gli studenti con l’intervento del sindaco di Corato, Corrado De Benedittis, e del direttore del Festival del Cinema Europeo, Alberto La Monica. Questi gli altri appuntamenti in programma: martedì 10 maggio Liceo Banzi-Bazoli, Lecce; mercoledì 11 maggio Itet Tannoia, Corato; venerdì 13 maggio IISS Federico II Stupor Mundi, Corato; sabato 14 maggio IIS Oriani-Tandoi, Corato; giovedì 19 maggio Itet Tannoia, Ruvo di Puglia.

Gli appuntamenti nelle scuole saranno in grado di arricchire il programma di studi dal punto di vista storico-sociale e artistico-culturale e di animare un proficuo dibattito sulle tematiche attuali. Con questa attività il Festival del Cinema Europeo mantiene vivo durante tutto l’anno la sua missione formativa. A causa del perdurare delle difficoltà logistiche legate alla situazione emergenziale, è il Festival a “portare” agli studenti il cinema (e i suoi protagonisti) direttamente nelle scuole.

Gli studenti che seguiranno le “Giornate del Cinema Europeo” potranno contribuire alla scelta del film vincitore, partecipando alla più grande Giuria d’Europa, esprimendo il proprio giudizio sulla piattaforma di voto fino al 25 maggio. Per incentivare la partecipazione al voto, saranno estratti a sorte premi: i primi 10 vincitori riceveranno in premio un biglietto di andata e ritorno per Strasburgo, con visite alla sede del Parlamento europeo e l’opportunità di partecipare alla cerimonia di premiazione del Premio LUX del Pubblico che si terrà l’8 giugno. I successivi 3 vincitori riceveranno ciascuno un abbonamento di un anno al servizio di streaming MUBI e i 3 successivi vincitori riceveranno ciascuno le locandine autografate dei film nominati. Il nuovo premio nato dalla sinergia fra il precedente Premio LUX (istituito nel 2007 come simbolo dell'impegno del Parlamento europeo a favore della cultura) ed il People's Choice Award (il premio della European Film Academy assegnato dagli spettatori) continuerà a creare ponti culturali in tutta Europa, mettendo in risalto le pellicole che si collocano al centro del dibattito pubblico europeo.

Il Festival del Cinema Europeo, ideato e organizzato dall’Associazione Culturale “Art Promotion”, è realizzato con il sostegno di Regione Puglia e Fondazione Apulia Film Commission, Ministero della Cultura-Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, Comune di Lecce e si pregia del Patrocinio del Parlamento Europeo.

giovedì 5 Maggio 2022

(modifica il 17 Maggio 2022, 15:54)

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti