Altri Sport

Ottava Mediofondo Bosco Difesa Grande, primo posto per Giacomo Scardigno nella categoria M1

La Redazione
​L'atleta dell'asd Team All Bike di Ruvo di Puglia ha conquistato il quinto posto assoluto, su 300 partecipanti, di cui 220 sul tracciato agonistico
scrivi un commento 12

Domenica scorsa si è tenuta, a Gravina, l'ottava Mediofondo Bosco Difesa Grande.Il grande incendio del luglio 2021 aveva seriamente messo a rischio il Bosco Difesa Grande e molti dei sentieri tradizionali della corsa ciclistica, disputata da sempre sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana, non saranno più percorribili per qualche anno. Si è operata, quindi, una rivoluzione nel tracciato. Alla Mediofondo hanno partecipato 300 atleti (220 per la corsa agonistica di 45 km e 80 per l’escursionistica di 22 km). Tra Giacomo Scardigno dell'asd Team All Bike di Ruvo di Puglia che ha conquistato il quinto posto assoluto e il primo posto per la categoria M1 (le classifiche integrali sono disponibili qui).

Il grande protagonista della gara, il tranese Marco Larossa, ha preso il volo “pronti via”, prima ancora di transitare dalle rampe di lancio dell’ex suggestiva base dei missili Jupiter, attraversata dalla carovana della corsa con lo scopo simbolico di colorare con la cromia della pace un luogo che ricorda la stupidità delle guerre. Quelle combattute per le armi, almeno, perché quelle agonistiche, in sella a una bicicletta, sono da vivere sino in fondo: lo hanno dimostrato gli inseguitori, un gruppetto composto per tutta la gara da Giandomenico Martellotta, Antonio Notarpietro, Michele Diaferia e Giacomo Scardigno che non si è mai lasciato intimorire e per un breve tratto ha anche finalizzato l’inseguimento (Martellotta ha infatti raggiunto Larossa dopo lo scollinamento della salita principe di giornata, salvo poi perdere contatto dal vincitore nelle fasi finali di corsa). Sul traguardo Marco Larossa ha chiuso l’impresa di giornata bloccando i cronometri in 1 ora 38 minuti e 36 secondi, all’ottima quanto insolita media (per la mountain bike) di 27,38 km/h. Completano il podio Martellotta (Team Preview Sei Sport, a 28”) e Notarpietro (New Bike Andria, a 2’05”). Prima delle ragazze, che ancora purtroppo soffrono di bassissimi numeri alla partenza, la tenace lucana Ilenia Matilde Fulgido (Ciclo Team Valnoce, in 2h:01’20” alla media di 22,25 Km/h).

 

martedì 22 Marzo 2022

(modifica il 17 Maggio 2022, 16:08)

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti