Basket

Seconda sconfitta consecutiva per la Tecnoswitch Ruvo: cede alla Virtus Cassino

Giuseppe Tedone
​Dal punto di vista tecnico non è stata una bella partita: vanno dati i meriti alla squadra di casa che ci ha creduto di più fino alla fine
scrivi un commento 21

Ieri, ventitreesima giornata del campionato di serie B di basket, è arrivata la seconda sconfitta consecutiva per la Tecnoswitch Ruvo, che ha ceduto in trasferta alla Bpc Virtus Cassino, che ha ottenuto due punti fondamentali per provare a evitare i play-out.

Anche questa gara non era iniziata male per i bianco-azzurri, soprattutto nel primo quarto dove hanno sfruttato ottime percentuali dal tiro dei 6.75 m, toccando anche il massimo vantaggio nel finale del primo periodo, precisamente al minuto 08:4, portandosi sul 12-22 grazie ai canestri di Leonardo Ciribeni, Nikola Markovic, Mattia Mastroianni e Daniele Merletto. Il play di casa Michael Teghini, però, ha realizzato una tripla, permettendo di chiudere il primo quarto sotto di sette punti: Cassino 15 – Ruvo 22. Nonostante il divario creato, la squadra di coach Luca Vettese è stata brava a crederci ed è rimasta aggrappata alla partita: infatti, al minuto 13:27 impatta il parziale sul 24-24. Continua l’equilibrio da entrambe le squadre, con la Tecnoswitch Ruvo che riesce a gestire qualche punto di vantaggio: si giunge così all’intervallo lungo sul +3 per i ruvesi con Cassino 34 – Ruvo 37. Anche nella ripresa il copione della gara è stato sempre lo stesso, con il parziale che cambia continuamente, dimostrando che nessuna delle due squadre vuole mollar. Dal punto di vista tecnico non è stata una bella partita, considerati i vari errori e le palle perse durante i 40 minuti di gioco. Si giunge al suono della sirena del terzo quarto, sul seguente parziale: Cassino 52 – Ruvo 51. Inizia così l'ultimo periodo: la Tecnoswitch Ruvo, nonostante sia sotto nel punteggio, in più occasioni non riesce a sfruttare l'opportunità di ritornare in vantaggio. Si arriva così nei secondi finali, il parziale è sul 61-60; Gianni Cantagalli subisce fallo, va in lunetta e realizza un 0/2 dai tiri liberi, che risulterà decisivo per il risultato finale. Nel possesso successivo, Teghini realizza 1/2 dalla lunetta, rimbalzo conquistato da Shaquille Hidalgo, palla in mano a Merletto stoppato, però, da Keller Cedric Ly-Lee, che viene abbracciato da tutta la squadra, facendo esplodere di gioia il PalaVirtus. La gara termina sul seguente punteggio: Cassino 62 – Ruvo 60. Con questo successo la Virtus Cassino sale a quota 16 punti con l'obiettivo di ottenere la salvezza diretta, mentre la Tecnoswitch Ruvo rimane ferma al terzo posto a 30 punti e dovrà subito rimboccarsi le maniche per provare a cancellare subito queste due sconfitte e per non vanificare tutti gli sforzi fatti finora.

Tabellino

BPC Virtus Cassino – Tecnoswitch Ruvo 62 – 60

(15-22, 34-37, 52-51, 62-60)

BPC Virtus Cassino: Stefano Borsato 21(7/15); Federico Lestini 11(3/5, 2/5); Michael Teghini 11(3/6, 1/2); Uchenna Ani 8(3/8, 0/3); Keller Cedric Ly-Lee 8(4/6,0/3);Vincenzo Provenzani 3(1/2,0/1); Karim Abdoul Idrissou 0(0/0, 0/0); Marco Gambelli 0(0/0,0/0); Carlo Balducci 0(0/0,0/0); Roberto Mastrocicco 0(0/0,0/0); Simone Pontone 0(0/0,0/0); Simons Bagnoli 0(0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8/20 – Rimbalzi: 46 15+31(Keller Cedric Ly-Lee 17) – Assist: 13( Michael Teghini 5)

Tecnoswitch Ruvo: Leonardo Ciribeni 17(3/5, 3/8); Daniele Merletto 11(2/6, 2/4); Shaquille Hidalgo 10(2/6, 1/1); Gianni Cantagalli 9(1/5, 2/7); Nikola Markovic 5(1/3, 1/4); Mattia Mastroianni 5(1/2, 1/4); Kurt Cassar 3(0/1, 0/0); Thomas Monina 0(0/1,0/0) Riccardo Bartolozzi 0(0/0,0/0); Gian marco Sbaragli 0(0/0,0/0)

Tiri liberi: 8/14 – Rimbalzi: 36 9+27(Kurt Cassar 15) – Assist: 8 Leonardo Ciribeni, Mattia Mastroianni 2)

domenica 20 Marzo 2022

(modifica il 17 Maggio 2022, 16:08)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti