Cronaca

Festa dell’Ottavario, il Comitato feste patronali: «Costruiamo insieme la festa»

La Redazione
Luminarie Ottavario 2021 © RuvoLive.it
​«Rendiamola un laboratorio di idee e progettualità. Il Comitato sarà pronto ad accogliere sulla sua pagina Facebook tutti i suggerimenti che ognuno vorrà dare»
scrivi un commento 504

«Costruiamo insieme la festa!» è l’invito che il Comitato feste patronali di Ruvo di Puglia rivolge alla città per un’organizzazione condivisa della festa dell’Ottavario del Corpus Domini, che dovrebbe tornare a essere vissuta nella sua pienezza e nei suoi fasti anche a seguito della decisione della Conferenza episcopale pugliese di ripristinare – dopo due anni di sospensione- le processioni, sia pure nel rispetto delle misure di sicurezza antiCovid. Quest’anno la Chiesa ricorda il Corpus Domini il 19 giugno; la festa dell’Ottavario, quindi, si svolgerà il 25, 26 e 27 giugno. Per quei tre giorni il Comitato feste patronali «vuole rivalutare tutti i contenuti tradizionali della festa patronale e, per far ciò, ha bisogno del sostegno di tutti, dell’Amministrazione comunale, della chiesa, delle imprese locali e dei ruvesi» si legge in una nota.

«Costruiamo insieme la festa! – proseguono dal Comitato -. Rendiamola un laboratorio di idee e progettualità, perché torni a essere il momento culminante degli eventi che scandiscono il calendario annuale cittadino. Il Comitato sarà pronto ad accogliere sulla propria pagina Facebook (https://www.facebook.com/comitatofesteruvo) tutti i suggerimenti che ciascun cittadino vorrà far giungere per arricchire il programma degli eventi. In attesa, il Comitato propone il proprio programma. Per quanto concerne l’aspetto religioso, si vorrebbe manifestare pubblicamente il credo con la tradizionale processione del Corpus Domini che non si è svolta per due anni; con la Pontificale presieduta dal vescovo Cornacchia (lo scorso anno si è svolta in piazza Matteotti, ndr); con la festa liturgica del Sacro Cuore di Gesù che culminerà con la processione del simulacro venerato in Concattedrale. Saranno allestiti i tradizionali quattro altari per la benedizione della città, grazie al supporto delle quattro Confraternite cittadine; saranno realizzate infiorate con il coinvolgimento della Pro Loco. Per quanto riguarda il programma civile, saranno apprezzati spettacoli pirotecnici, bande locali e luminarie. Si potrà assistere all’esibizione di interpreti della musica leggera italiana; si potranno organizzare feste disco animate da rinomati dj. Per gli amanti della tradizione popolare e non solo, si potranno ammirare balli e canti dei gruppi folk dello scenario regionale. Prevista la degustazione di eccellenze enogastronomiche locali in stand allestiti nel centro abitato». Nei tre giorni di Festa patronale, si svolgerà anche la tradizionale Fiera.

venerdì 18 Marzo 2022

(modifica il 17 Giugno 2022, 8:39)

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti