Cronaca

Ucraina, istituita la Bacheca della solidarietà per coordinare le attività di accoglienza

La Redazione
​In questo momento servono, in particolare, disponibilità ad accogliere in casa di una o più persone; alloggi liberi, eventualmente subito disponibili; servizi specialistici (supporto scolastico, interprete, ecc.)
scrivi un commento 30

Per accogliere nel modo migliore possibile le famiglie ucraine in fuga dal conflitto e in arrivo in città, l’Assessorato al Benessere e Giustizia Sociale del Comune di Ruvo di Puglia istituisce la “Bacheca della solidarietà per il popolo ucraino”.

«La nostra comunità – ha detto l’assessore Nico Curci – si è da subito dimostrata molto solidale con la popolazione ucraina vittima di questa drammatica guerra e alla notizia che alcuni profughi ucraini sarebbero arrivati in città in tanti hanno manifestato la propria disponibilità a collaborare in qualche modo alle attività di accoglienza. L’obiettivo della Bacheca della solidarietà è creare un canale unico di comunicazione per coordinare le tante iniziative di solidarietà nate spontaneamente tra i cittadini e rispondere efficacemente ai bisogni che nascono proprio dalle attività di accoglienza. In questo momento il nostro principale problema è quello di reperire alloggi e ospitalità: le prime disponibilità sono già arrivate». Tutte le disponibilità possono essere comunicate ai seguenti contatti: email servizi.socio.culturali@comune.ruvodipuglia.ba.it,  telefono 0809507417 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 10.30 (è importante indicare il nome e cognome, il numero di cellulare, l’oggetto della disponibilità. Ogni piccolo aiuto può essere utile). In questo momento servono in particolare: disponibilità ad accogliere in casa di una o più persone; alloggi liberi (eventualmente subito disponibili); servizi specialistici (supporto scolastico, interprete, ecc.).

martedì 8 Marzo 2022

(modifica il 17 Maggio 2022, 16:12)

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti