Basket

La Tecnoswitch Ruvo suona la terza: vittoria in trasferta contro la Virtus Arechi Salerno

Giuseppe Tedone
​I ragazzi di coach Francesco Ponticiello espugnano il Palasport "Carmine Longo", bissando il successo della passata stagione. Con questa vittoria i ruvesi raggiungono in classifica i salernitani
scrivi un commento 182

Ieri pomeriggio è andata in scena la sedicesima giornata del campionato di serie B di basket. Al PalaSport "Carmine Longo" si sono affrontati i padroni di casa della Virtus Arechi Salerno e la Tecnoswitch Ruvo. Prima di questa sfida le due squadre erano separate da due punti in classifica.

Nel primo quarto parte bene la Tecnoswitch Ruvo, trascinata dai canestri di Nikola Markovic e dalla tripla di Mattia Mastroianni, che porta i suoi sul parziale di 4-10. Coach Giampaolo Di Lorenzo è costretto a interrompere subito il gioco. Il minuto di sospensione è favorevole ai suoi ragazzi: infatti con un break personale di Andrea Valentini, Salerno impatta subito il parziale. Ruvo poi ritorna in vantaggio con una realizzazione dall’area di Leonardo Ciribeni</strong>; dall’altro lato pareggia subito Leonardo Marini. Regna l’equilibrio nel punteggio e al suono della prima sirena il parziale è il seguente: Salerno 17 – Ruvo 14. Il secondo quarto inizia con un canestro di Shaquille Hidalgo che realizza un tiro dall’area: anche per Salerno arriva il primo canestro del periodo, con Nicolò Rinaldi, che realizza una tripla. Il quarto procede con maggiore equilibrio, con la Virtus Salerno brava a gestire il minimo vantaggio accumulato. Arrivano le prime realizzazioni della serata di Daniele Merletto e Gianni Cantagalli per i ruvesi. Ma prima dell’intervallo, i padroni di casa provano a riallungare sui propri avversari, portandosi sul 41-34. Si giunge così all’intervallo con i ragazzi di coach Di Lorenzo, in vantaggio di sette lunghezze: Salerno 43 – Ruvo 36.

Dopo la lunga pausa, si ritorna sul parquet. Il terzo quarto è diviso in due parti: dal 20esimo al 23esimo minuto la Tecnoswitch Ruvo sembra non essere rientrata proprio in campo, sbagliando parecchie conclusioni; così la Virtus Salerno ne approfitta grazie ai canestri di Andrea Valentini, con 1/2 dalla lunetta e un canestro successivo; poi ci sono Marco Mennella</strong>; Antongiulio Bonaccorso e Luigi Cimminella a segnare il massimo vantaggio di serata sul +14 (54-40). Coach Ponticiello è costretto subito a interrompere il gioco, capendo che i suoi sono in difficoltà. Il minuto di sospensione sembra dare la scossa alla compagine bianco-azzurra: dopo il time-out, la Tecnoswitch Ruvo rientra in campo con un altro atteggiamento, sorprendendo i padroni di casa. La rimonta registra le realizzazione di Kurt Cassar</strong>; Shaquille Hidalgo</strong>; Nikola Markovic (risulterà il miglior realizzatore dei suoi) e ai loro canestri si unisce anche Leonardo Ciribeni (l’ex della partita), recuperando così  l’enorme gap e passando in vantaggio, a dimostrazione che questo è un meraviglioso gruppo che non molla mai di un centimetro. Dall’altra parte i blugranata soffrono l’inerzia dei ruvesi e si trovano a inseguirli nel parziale. Al 30esimo il punteggio è il seguente: Salerno 60 – Ruvo 61.

Iniziano così gli ultimi dieci minuti, con il primo canestro del periodo realizzato da Riccardo Bartolozzi, che sfrutta anche un fallo tecnico fischiato, portando i suoi sul 60-64: poi seguirà il tiro da 2 punti di Ciribeni che vale il 60-66. Adesso la Tecnoswitch Ruvo gioca in scioltezza, senza il rischio di abbassare la guardia, perché gli avversari non mollano. Al 34esimo minuto i ruvesi allungano sul +8( 62-70) grazie al tiro libero realizzato da Merletto e alla tripla successiva di Markovic. La partita rimane in equilibrio fino agli ultimi minuti di gioco, con Salerno sempre a inseguire e brava a riportarsi a un solo possesso di distanza sul 72-75: coach Ponticiello chiama subito il time-out. Dal minuto di sospensione la Tecnoswitch Ruvo trova il canestro ancora con Bartolozzi, ma i canestri della sicurezza sono realizzati da Markovic con un 2/2 dalla lunetta. Termina così la gara sul seguente punteggio: Salerno 77 – Ruvo 83.

È una vittoria fondamentale per la Tecnoswitch Ruvo che, con questi due punti, sale a 22 in classifica raggiungendo proprio Salerno e portandosi sul 2-0 negli scontri diretti. Si ritorna sul parquet, sabato prossimo 29 gennaio, quando Ruvo in casa affronterà la Virtus Pozzuoli, cercando di cancellare la sconfitta della gara d’andata.

Tabellino

Virtus Arechi Salerno – Tecnoswitch Ruvo  77-83

(17-14,43-36,60-61,77-83)

Virtus Arechi Salerno: Andrea Valentini 23(6/13,1/1); Nicolò Rinaldi 16(1/6,3/8); Mattia Coltro 10(4/7,0/0); Leonardo Marini 8(1/2,1/2); Marco Mennella 7(3/4,0/4); Antongiulio Bonaccorso 5(0/6,1/4); Raffaele Romano 4(1/2,0/0); Luigi Cimminella 2(1/1,0/3); Dabangata Loiq marie 0(0/0,0/0); Antonio pio D’amico 0(0/0,0/0); Luca Piacente 0(0/0,0/0)

Tiri liberi: 23/32 – Rimbalzi: 29 9+20(Andrea Valentini 7) – Assist: 17(Mattia Coltro 6)

Tecnoswitch Ruvo: Nikola Markovic 28(8/11,1/2); Leonardo Ciribeni 10(3/5,1/3); Mattia Mastroianni 10(2/2,2/5); Shaquille Hidalgo 10(5/6,0/1); Daniele Merletto 6(1/2,0/3); Kurt Cassar 6(1/3,1/2); Gianni Cantagalli 6(3/5,0/4); Riccardo Bartolozzi 5(2/3,0/0); Thomas Monina 2(0/1,0/0); Gian marco Sbaragli 0(0/0,0/0)

Tiri liberi: 18/20 – Rimbalzi: 30 4+26(Nikola Markovic 6) – Assist: 14(Nikola Markovic,Shaquille Hidalgo 3)

 

lunedì 24 Gennaio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti