Cronaca

Tari 2021: agevolazioni, riduzioni, esenzioni per utenze domestiche penalizzate dal Covid. Cosa fare

La Redazione
Le istanze dovranno essere presentate, pena l'esclusione, a partire dal 2 gennaio 2022 e fino al termine perentorio delle ore 13 del 20/01/2022
scrivi un commento 657

Il Comune di Ruvo di Puglia, con delibera di Giunta comunale del 14 dicembre 2021, ha stabilito la concessione di un contributo economico per agevolare il pagamento della Tari 2021alle utenze domestiche penalizzate dall’emergenza epidemiologica e che versano in stato di bisogno (qui bando integrale).

Ne hanno diritto le utenze domestiche che dimostrino di aver subito una riduzione di reddito almeno del 10% nell’anno 2020 rispetto al 2019 (valore “Isee anno 2022” – redditi 2020 – almeno del 10% rispetto al valore “Isee 2021” – redditi 2019) e di essere in possesso di un Isee ordinario o corrente del nucleo familiare – anno 2022 – non superiore a 25.000euro. Le agevolazioni verranno riconosciute a seconda dell’entità della riduzione evidenziata dall’indicatore Isee 2022 rispetto al 2021: per una riduzione dal 10% al 20% l’agevolazione avrà un importo pari alla prima rata (25% del dovuto); per una riduzione dal 20,01% al 30 l’agevolazione avrà un importo pari a 2 rate (50% del dovuto); per una riduzione dal 30,01% al 40% l’agevolazione avrà un importo pari a 3 rate (75% del dovuto); per una riduzione oltre il 40,01% è invece prevista l’esenzione totale con la riduzione di tutte e 4 rate (100% del dovuto).

Le richieste di agevolazione Tari 2021 devono essere compilate dall’intestatario del tributo su apposito modulo che può essere ritirato dallo Sportello dell’Ufficio Messi della sede comunale di via G. Amendola n.8; dagli Uffici del Servizio Gestione Entrate Tributarie in vico Don Milani; dagli Uffici dell’ Area Attività Sociali Educative e Culturali in via Solferino n.1, ovvero scaricato dal sito del Comune di Ruvo di Puglia al link https://www.comune.ruvodipuglia.ba.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=17826. Alla domanda dovranno essere allegati, pena l’esclusione, una copia della carta di identità in corso di validità del richiedente intestatario del tributo, il Certificato Isee anno 2021 (redditi 2019)  e il Certificato Isee anno 2022 (redditi 2020). Domanda e allegati dovranno essere presentati  per via telematica, mediante un indirizzo personale di posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo: comuneruvodipuglia@postecert.it, o mediante consegna diretta presso l’Ufficio Protocollo del Comune in via Giorgio Amendola n.8. In tal caso farà fede il timbro di arrivo. Non verranno accolte le istanze inviate a mezzo mail ordinaria. Le istanze dovranno essere presentate, pena l’esclusione, a partire dal 2 gennaio 2022 e fino al termine perentorio delle ore 13 del 20/01/2022. 

mercoledì 22 Dicembre 2021

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti