Cultura

“Ciascuno cresce solo se sognato”: ecco la sesta edizione di “Luci e Suoni d’Artista”

Veronique Fracchiolla
Veronique Fracchiolla
​Oggi, alle 20, l'accensione a partire da piazza Matteotti. Lungo l'itinerario luminoso, nel centro antico, concerti a cura di associazioni. Dalle 22, serate musicali in alcuni locali della città
scrivi un commento 310

È stata presentata, ieri pomeriggio, in un incontro pubblico a Palazzo Caputi, la sesta edizione di "Luci e Suoni d'Artista" che prenderà il via venerdì 17 dicembre, alle 20, a partire da piazza Matteotti. Sono intervenuti l'assessora alle Politiche di comunità Monica Filograno</strong>; l'ideatore nonché direttore artistico Vittorio Palumbo</strong>; il presidente dell'associazione La Capagrossa coworking Ivan Iosca e il sindaco Pasquale Chieco. Nonostante i tempi strettissimi e le limitazioni dovute al Covid-19, grazie al lavoro e al contributo di artisti, artigiani, designer, piccole imprese del territorio, associazioni culturali, donne e uomini che hanno partecipato alla realizzazione delle nuove opere e al restauro di quelle prodotte negli anni passati, anche quest’anno il centro storico cittadino ospiterà le installazioni fino al 7 febbraio. Il progetto di quest’anno, intitolato "Ciascuno cresce solo se sognato" è ispirato alla poetica di Danilo Dolci</strong>; sociologo, poeta, educatore, attivista della non violenza, promotore di un cambiamento che partisse dal coinvolgimento, dall'esperienza e dalla partecipazione diretta delle persone e di un progresso che valorizzasse la cultura e le competenze locali. Principi molto vicini al processo di "Luci e Suoni d'Artista", progetto nato anche per intensificare il turismo destagionalizzato. All'edizione 2019, infatti, è dedicato il video del regista Alessandro Piva per Pugliapromozione.

Piazza Matteotti torna a essere dedicata all’infanzia con la giostra di legno e di luce ideata per l’edizione 2018 che torna al centro della piazza assieme ai cavalli giganti, ai caleidoscopi, all’altalena, all’asse di equilibrio. In via De Gasperi e via Vittorio Veneto i rosoni della Cattedrale, nell’elenco di quelli pugliesi che la Regione ha candidato per il riconoscimento come patrimonio Unesco, diventano acchiappasogni. «L’invito – spiega Palumbo – è a passeggiare sotto: i sogni di ciascuno saranno catturati e portati in alto in un unico grande sogno collettivo». Il punto forse più suggestivo di quest’anno sarà in piazza Menotti Garibaldi: ai piedi della Torre dell’Orologio, grazie al contributo dell'architetto Mario Di Puppo, sarà allestita una mostra d’arte luminosa e interattiva dal titolo "Con gli occhi di un sognatore", dedicata al maestro ruvese Domenico Cantatore. Le miniature dei monumenti principali di Ruvo di Puglia – la Cattedrale, la Torre dell’Orologio – sono sospese su via Cattedrale mentre il tratto fino a corso Jatta ospiterà le gru luminose, gli origami realizzati negli anni passati con la collaborazione di tanti bambini e bambine. Al lato della Cattedrale, in via Zuppetta tornano i fenicotteri dell'edizione numero due del progetto e sul largo della Cattedrale campeggia un rosone di grandi dimensioni che riproduce fedelmente gli intarsi e le volute tipiche del rosone centrale della maestosa chiesa ruvese. Nonostante le condizioni difficili di quest’anno, è stata ampia la rete delle collaborazioni. Hanno lavorato all’edizione 2021/2022 di Luci e suono d’artista: La Capagrossa Coworking, Jonni Bongallino, Beatrice Mazzone, Cultura et Memoria aps, Laboratori Tanè, Mydo di Alessandro Stasi; l'associazione culturale Madö; l'associazione culturale Bembè Arti Performative e Musicali; Vincenzo e Tina Caldarola; imprese e fornitori locali e non; la Fabbica dei Lumi di Daniele Cipriani; tutti gli uffici comunali, in particolare quelli direttamente coinvolti come l'Area Cultura e quella Tecnica, oltre al Suap e alla Polizia Locale. Molti i volontari e volontarie di qualsiasi età.

«Come diceva Danilo Dolci – ha detto l’assessora Filograno – la creatività non si trasmette. Ma ognuno incontrando l’occasione di poterla sperimentare, può accedersene. Questo è da sempre il principio che anima Luci e Suoni d'Artista e lo spirito da laboratorio creativo che si respira ovunque a Ruvo di Puglia ne è la testimonianza vivente. Nelle scuole, nelle associazioni, negli spazi pubblici cittadini, anche in alcuni condomini si producono luci, allestimenti e presepi natalizi originali, che rileggono la tradizione e ne esaltano ancora di più il valore. Le opere nuove di questa edizione, insieme a un’antologia delle più belle produzioni passate, sono allo stesso tempo un omaggio a Ruvo Città d'Arte e un incoraggiamento di grande valore politico a sgranare e costruire insieme un cambiamento e una crescita possibili solo con un grande slancio comune». Filograno, infatti, ritiene che sin dalla prima edizione, le opere di Luci e Suoni d'Artista siano portatrici di messaggi etici. Non solo: esse sono frutto di abilità artigianali e tecnologiche: confessa che è affascinata dalla serie di microprocessi delicati e complessi – che richiedono specifiche competenze – alla base di ogni installazione. Come da delibera di Giunta comunale del 25 novembre, per il progetto sono state impiegate risorse del capitolo "Cultura" e risorse individuate in avanzi di amministrazione degli anni precedenti. In particolare sono state soddisfatte le richieste per poter svolgere nel miglior modo possibile le attività; sono stati acquistati materiali all'ingrosso per risparmiare; sono state affidate ad associazioni dotate di specifiche competenze delle attività compensate da un piccolo budget necessario per coprire i costi indiretti delle stesse; sono stati coperti i costi di manutenzione e adeguamento della rete elettrice; provveduto ai costi Siae per alcune serate. I 71.589 euro quindi sono stati necessari per sostenere i costi di un progetto che è generatore di opportunità di lavoro. 

Palumbo spiega che la sesta edizione è dedicata al sogno, generatore di azioni che tendono al bello e al buono per la comunità. Due i Maestri "sognatori" che lo hanno ispirato: Danilo Dolci e Domenico Cantatore. Di Danilo Dolci, in particolare, mette in risalto i suoi principi di non violenza da applicare anche nell'uso delle parole. Negli ultimi tempi, i toni sono stati aspri e conflittuali ed è per questo che è indispensabile recuperare una dimensione più "pura", più "innocente": non è un caso che piazza Matteotti – il "cuore" della città – sia il luogo in cui sono installate le giostrine, richiamanti il mondo dell'infanzia, ricco di immaginazione e futuro. Iosca narra della complessità nel progettare le opere di Luci d’artista. Si parte dai bozzetti, passando per l'utilizzo di macchine a controllo numerico e alla creazione di microprocessi, fino ad arrivare all'opera finale. Sono lavori che richiedono competenze specifiche e acquisite ma è anche vero che, nei laboratori di LdA, ci sono coloro che le stanno acquisendo, arricchendo il proprio bagaglio esperienziale e lavorativo. Conclude il sindaco Chieco: «Questo è sempre stato il progetto di punta che ha dato energia al nostro primo mandato e ci fa davvero  piacere ripartire da qui pur nelle difficoltà dei tempi ristrettissimi e di un Natale non ancora del tutto libero dal timore del Covid. Sarà comunque una bella edizione, le opere nuove frutto dell'ingegno di Vittorio Palumbo – che non smetterò mai di ringraziare per tutto quello che ha fatto e fa per la nostra città a mani libere e a testa alta – sono bellissime e contribuiranno con tutte le altre attività in programma a rendere la nostra città attrattiva turisticamente e bella da vivere».

Durante l'accensione, questa sera, alcune associazioni musicali proporranno piccoli momenti canori lungo l'itinerario: Bembé Percussion Ensemble accompagnerà il countdown; Rubis Canto di Nicola Bucci si esibirà nello spazio antistante Anima Caffè in via De Gasperi; la Corale Polifonica Michele Cantatore che sarà in Cattedrale e l'associazione L'Amico Pianoforte presso il Cafè Cafè. Dalle 22, poi, nei principali locali della città si terranno serate di intrattenimento musicale organizzate direttamente dagli operatori economici cittadini.  Nei giorni successivi all'accensione poi, partiranno alcuni laboratori per infanzia e adolescenza che sono parte integrante del progetto e che contribuiranno ancora ad arricchire le produzioni:  “La città sognata”, workshop fotografico per tutte le età a cura dell’associazione culturale Màdö il 19 – 26 Dicembre e 2 Gennaio, dalle 18 alle  20, in  piazza Matteotti e piazza Garibaldi; "Acchiapasogni" – Laboratorio teatrale per ragazzi e ragazze dai 13 anni in su, a cura di Bembè Arti Musicali e Performative, tenuto da Raffaella Giancipoli, lunedì 27, dalle 18 alle 20  in  via Vittorio Veneto e via A. De Gasperi. Il laboratorio è gratuito. Per info e iscrizioni: 3895126775; “Quadri sonori”, laboratorio di ricerca sonora per bambini e bambine dai 6 anni in su, a cura di Bembè  Arti Musicali e Performative, il  3 – 4 – 5 gennaio, dalle 16 alle 18, piazza Menotti Garibaldi e Linea Comune. Il laboratorio è gratuito. Per info e iscrizioni: 3409582910. Inoltre, l’assessora Filograno ha ricordato il programma delle manifestazioni natalizie promosse dal Comune di Ruvo di Puglia, sotto l'impulso dello stesso Assessorato alle Politiche di Comunità e in collaborazione con l'assessora alle Attività Produttive, Luciana Di Bisceglie. Ha ringraziato tutte le collaborazioni messe in campo in queste settimane e in particolare Vincenzo e Tina Caldarola che ieri sera hanno inaugurato il tradizionale presepe in piazza Dante; Ascom Confcommercio Ruvo di Puglia e Giovanni Mazzone per aver coordinato l'iniziativa dei privati di abbellire e illuminare i corsi e tante vie cittadine e per l'organizzazione dei mercatini natalizi; la rete dei commercianti protagonisti dell'evento diffuso “Le vie del Natale”</strong>; la collaborazione fra cittadini e operatori economici che darà vita alla tradizionale vigilia del 24 mattina nel centro storico; l'associazione Pro Loco di Ruvo di Puglia che, con la Compagnia “La Luna nel Letto”, darà vita al Gran Concerto di Capodanno nel Nuovo Teatro Comunale alle 11 del Primo gennaio. 

venerdì 17 Dicembre 2021

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti