Cronaca

Autorizzazione alla ricerca e raccolta tartufi nel Parco dell’Alta Murgia: come ottenerla

La Redazione
Per ottenere l'autorizzazione va presentata, in via telematica, apposita istanza entro le 12 del 23 dicembre 2021
scrivi un commento 122

È stato pubblicato l'avviso per il rilascio dell’autorizzazione alla ricerca e raccolta di tartufi nel territorio del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Per ottenere l'autorizzazione va presentata, in via telematica, apposita istanza (qui il link) entro le 12 del 23 dicembre 2021. È necessario disporre, al momento della compilazione del modulo, di marca da bollo da euro 16,00 il cui codice va inserito nell’apposita casella. I documenti da allegare devono essere salvati in formato pdf e divisi in tre file differenti (documento di riconoscimento, tesserino per la raccolta , certificati anagrafici dei cani coinvolti nell’attività, ricevuta della tassa di rinnovo del tesserino). Il numero massimo di autorizzazioni alla raccolta che possono essere rilasciate per la campagna 2021-2022, è stabilito in 70. Qualora il numero di istanze sia superiore a 70 l’Ente per il rilascio delle autorizzazioni individuerà i beneficiari mediante sorteggio in seduta pubblica. Gli estratti non possono cedere ad altri la propria assegnazione. Il rilascio delle autorizzazioni è subordinato, ex art. 16 della L. 394/91 e ex art. 3 del D.P.R. del 10/03/2004, al pagamento di 50 euro per oneri istruttori. L’autorizzazione deve essere ritirata personalmente dagli interessati, muniti di marca da bollo da euro 16, presso gli uffici dell’Ente in via Firenze n. 10 in Gravina in Puglia dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 12.30, previa presentazione della ricevuta di avvenuto versamento degli oneri istruttori.  L’autorizzazione ha carattere strettamente personale, non può essere ceduta ad altri e deve essere esibita insieme al tesserino di raccolta e ai tesserini sanitari o certificati di iscrizione all’anagrafe canina degli animali coinvolti nella ricerca, in fase di controllo da parte del Reparto Carabinieri del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. All’interno del Parco è consentita la ricerca e la raccolta dei tartufi con solo due cani per raccoglitore. Per ulteriori dettagli consultare il testo integrale dell'avviso (qui).

martedì 14 Dicembre 2021

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti