Cronaca

Raccolta alimentare “Diamoci una mano”, raccolti 2.400 chili di beni di prima necessità

La Redazione
Lo scorso sabato, i volontari delle associazioni del terzo settore hanno partecipato alla consueta raccolta alimentare in favore dell'Emporio solidale Legàmi che si occupa di famiglie in difficoltà
scrivi un commento 271

Ammontano a 2.400 chili i viveri e beni di prima necessità, donati durante la giornata di Raccolta Alimentare a Ruvo di Puglia, lo scorso sabato 5 dicembre. Alla Raccolta hanno partecipato volontari di tutte le età, facenti parte di associazioni del terzo settore, che invitavano, agli ingressi dei punti vendita aderenti, a donare beni di prima necessità. 

«Vogliamo ringraziare tutte le persone che hanno manifestato la propria generosità – scrivono dall'Emporio -, partecipando con un gesto concreto; i giocatori della squadra di basket Tecnoswitch per aver portato la loro solidarietà ai volontari presenti, i titolari e dipendenti dei 17 punti vendita che hanno aiutato a gestire in sicurezza questa grande raccolta solidale. Un grazie speciale ai volontari delle Parrocchie San Giacomo, Cattedrale, SS Redentore, San Domenico, Santa Famiglia, Santa Lucia, San Michele Arcangelo, ai giovani dell'istituto Sacro Cuore, dell'Azione Cattolica e alle associazioni Un Mondo di Bene 2.0, Circolo Acli, Camper Ruvo, Scout Agesci, Leo Club, Bersaglieri sezione di Ruvo di Puglia, Avis, NoixVoi OdV e ai tanti cittadini che hanno scelto di essere "Volontari per un giorno"».

 

mercoledì 8 Dicembre 2021

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti