Attualità

Sanb, polizia locale e guardie ambientali: da oggi stretta dei controlli sul conferimento rifiuti

La Redazione
Sarà messa in atto un'attività di controllo dei conferimenti sia nei centri comunali di raccolta che nel territorio cittadino di Corato, Ruvo di Puglia, Terlizzi e Bitonto
scrivi un commento 1292

Grazie ad un programma di collaborazione concordato tra le guardie ambientali d’Italia, gli organi di polizia municipale di ciascun Comune e gli ispettori ambientali Sanb, sarà messa in atto un’attività di controllo dei conferimenti sia nei centri comunali di raccolta che nel territorio cittadino di Corato, Ruvo di Puglia, Terlizzi e Bitonto. «Si tratta di un’iniziativa inedita, fortemente voluta sia dalla direzione Sanb che dalle quattro amministrazioni comunali, con l’obiettivo di verificare il rispetto delle norme contenute nelle ordinanze sulla gestione del servizio di igiene urbana» spiega la Sanb. «Le guardie ambientali, affiancate da un vigile e da un ispettore ambientale Sanb, potranno intervenire ispezionando i conferimenti presso le immediate vicinanze delle abitazioni e rilevare i conferimenti impropri. Particolare attenzione sarà prestata ai conferimenti del secco residuo, troppo spesso mischiato ad umido, vetro, carta o altro materiale non opportunamente differenziato. Potranno inoltre ispezionare i conferimenti presso i centri comunali di raccolta al fine di contrastare i conferimenti non in linea con i regolamenti dei rispettivi Comuni». «Questa iniziativa – prosegue la Sanb – si aggiunge all'attività di controllo del territorio relativa all’abbandono dei rifiuti: grazie a 50 fototrappole messe a disposizione dall’Ager (Agenzia territoriale della Regione Puglia per il servizio di gestione dei rifiuti) e posizionate sia in spazi urbani che extraurbani, sarà possibile rilevare e contrastare gli autori di abbandoni di varia natura che tanto inficiano il pubblico decoro. Tali attività di controllo si affiancano ad una serie di attività di sensibilizzazione avviate quest’anno dalla Sanb che hanno riguardato il corretto conferimento dei cartoni da parte delle attività commerciali, l’utilizzo da parte dell’utenza domestica del servizio gratuito di ritiro a domicilio di rifiuti ingombranti, la buona pratica di una raccolta differenziata di qualità e, in questi giorni, la campagna sulle deiezioni canine. Nei prossimi giorni, grazie ad una collaborazione con gli amministratori di condominio, si farà un ulteriore sforzo per incoraggiare la corretta separazione dei rifiuti con la campagna “Il secco rendilo + secco”»

mercoledì 1 Dicembre 2021

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti