Cronaca

12 luglio, al Parco della Musica un concerto dedicato ad Antonio Summo, “trombettista e sognatore”

La Redazione
Il 13 luglio, alle 20, a cura della Orchestra Apulia Musica Insieme, diretta dal maestro Pino Caldarola, e della Giovane Jazz Studio Orchestra, diretta dal maestro Paolo Lepore. Il sindaco Chieco: «Per fare memoria tutti insieme»
scrivi un commento 327

Oggi è il quinto anniversario del disastro ferroviario sulla tratta Andria-Corato, in cui persero la vita 23 persone e ne rimasero ferite 50. Tra le vittime il giovane musicista Antonio Summo.

«Non potrò mai dimenticare – scrive il sindaco Pasquale Chieco, in una nota – quel giorno quando, da neo Sindaco raggiunsi con la Polizia locale prima il luogo del disastro e poi il Policlinico di Bari, dove ho incontrato per la prima volta Nicola e Gina Summo che, con i familiari, erano in attesa di notizie sul loro giovane figlio Antonio e poi…. e poi il dolore e lo strazio inenarrabili. Nei giorni successivi abbiamo imparato a conoscere il nostro giovane concittadino Antonio attraverso il racconto della sua famiglia distrutta dal dolore, degli amici increduli, degli insegnati e dei compagni di scuola e la certezza che il suo ricordo sarebbe rimasto indelebile per tutti ci è stata di conforto. 

Per questo gli abbiamo dedicato già un anno dopo, nel luglio del 2017, il Parco della Musica, intitolandolo a lui, musicista e suonatore, e ogni anno torniamo qui per incontrarci e per fare memoria, tutti insieme.

Domani sera martedì 13, accogliendo la proposta del maestro Pino Caldarola e della sua Apulia Musica Insieme, saremo alle 20 con la famiglia di Antonio ad ascoltare la musica della giovane orchestra di fiati ruvesi e della Giovane Jazz Studio Orchestra, diretta dal maestro Paolo Lepore.

Per alleviare con la musica il silenzio, come lui amava dire».

lunedì 12 Luglio 2021

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti