Cronaca

Droga, donna 31enne ai domiciliari

La Redazione
Spacciava in un trullo abbandonato nei pressi del cimitero. Una complice è riuscita a scappare
scrivi un commento 1529

I Carabinieri della Stazione di Ruvo di Puglia hanno portato a termine un’operazione antidroga, conclusasi nella nottata con l’arresto di una donna, 31enne, già nota alle forze dell’ordine.

Gli accertamenti, prolungati negli ultimi giorni per comprendere la ragione e la direzione di arrivo e di partenza di molteplici persone nell’area esterna al cimitero cittadino, hanno condotto i militari a focalizzare l’attenzione su un trullo in stato di abbandono, all’interno del quale hanno notato due persone addentrarsi con fare sospetto. Alla fase di iniziale di osservazione è quindi seguito il vero e proprio intervento, nel corso del quale una donna è riuscita a scappare, facendo perdere le proprie tracce, mentre la seconda è stata sorpresa "con le mani nel sacco” e trovata in possesso di diverse tipologie di sostanze stupefacenti. La conseguente perquisizione ha consentito di rinvenire complessivamente 22 grammi di marijuana, 9 grammi di eroina e 3 grammi di cocaina, gran parte dei quali suddivisi in dosi o in corso di suddivisione, data anche la presenza di un bilancino di precisione. La 31enne è finita ai domiciliari, come disposto dall’Autorità giudiziaria, dovendo rispondere del reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Sono in corso le indagini per identificare la fuggitiva e scoprire le modalità di approvvigionamento della droga.

venerdì 31 Marzo 2017

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti