Altri Sport

Rugby Corato, sconfitta contro il Cus Foggia

La Redazione
Tra i biancoverdi nella formazione iniziale sono scesi in campo i ruvesi Michele Lamura a pilone, Francesco Campanale in seconda linea e Alessandro Caputi all'ala. Prossimo impegno domenica 26 marzo alle 12.30
scrivi un commento 97

Per la 14esima giornata del campionato under 18 Puglia-Basilicata-Calabria, il Rugby Corato, squadra in cui militano diversi atleti ruvesi, ha giocato con i pari età del Cus Foggia. La partita è stata disputata sul campo “Rossiello” di Bitonto a causa dell'impossibilità di farlo nel Campo sportivo di Corato.

Da un lato il Corato scendeva in campo dopo la bella vittoria della domenica precedente contro il Santeramo terzo in classifica, dall’altro la capolista del torneo giunta per conseguire il risultato che la separava dalla vittoria matematica della regular season del campionato.

Tra i biancoverdi nella formazione iniziale scendevano in campo i ruvesi Michele Lamura a pilone, Francesco Campanale che sostituiva l’indisponibile Giuseppe Cantatore in seconda linea e Alessandro Caputi all’ala. Nella prima frazione di gara l’incontro è stato caratterizzato dall'iniziativa dei foggiani che hanno marcato cinque mete, andando al riposo sullo 0-29.

A inizio ripresa, dopo la sesta meta ospite, il Corato si portava in attacco e dopo alcune fasi a cinque metri dalla linea, il mediano di mischia Edoardo Marchese riusciva a marcare la meta per il parziale 5-36.

Gli ospiti si riportavano in attacco e la difesa coratina commetteva due falli che costavano il cartellino giallo a Petrone e ad Alessandro Caputi. Successivamente gli ospiti marcavano due mete per il 5-46 con cui si chiudeva l’incontro.

Il risultato finale probabilmente nasconde i miglioramenti che stanno maturando nel corso di questo campionato, ma anche i sacrifici che giocatori e società affrontano per fare sport. L’impossibilità di giocare questo incontro a Corato ha portato a riprogrammare la gara in un’altra data e in un’altra città rispetto a quanto previsto originariamente dal calendario.

Ma come per la Under 14, che ancora non ha avuto l’occasione di giocare nemmeno una partita casalinga, anche la Under 18 va avanti tra le difficoltà per completare le restanti tre partite che la separano dalla fine della stagione. Al momento in zona manca un campo dove poter basare stabilmente la propria attività: dagli allenamenti delle due squadre (la Under 14 si allena su un campo di calcetto privato) alle partite, senza dover ogni anno far riprogrammare parte delle gare. Questo rimane il più grande ostacolo allo sviluppo del movimento rugbistico coratino a tutti i livelli, dai bambini agli adulti.

Inoltre, in vista della prossima stagione sportiva, cominciano ad esserci i numeri per una squadra di adulti. Paradossalmente non si sa dove potrebbe giocare a Corato.

Per la Under 18 il prossimo impegno sarà domenica 26 marzo alle 12.30 per il recupero della gara con il Rende, anch'essa rinviata a causa dell'indisponibilità​ del campo.

mercoledì 22 Marzo 2017

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti